Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Novembre dorato

L'autunno è arrivato tardi ma poi è esploso in tutti i colori che lo caratterizzano. Passeggiando con mia figlia nel bosco che abbiamo sotto casa, su sentieri di foglie dorate, mi sono ricordata che quando ero piccola il mio colore preferito era il giallo. Come erano i miei capelli, come un prendisole che mi aveva cucito mia zia con i bottoncini a forma di matitine gialle, come tutte le cose che sceglievo liberamente. Giallo. Chissà perché lo avevo dimenticato.
Ho cucinato, per quanto mi fosse possibile, piatti che richiamassero l'autunno: risotti ai funghi (mai buoni come quelli che fa mio marito, ma tant'è), zuppe di zucca, arrosti. Non so perché, ma ogni volta che mi sono trovata a fare la spesa, mi è sembrato di avere sotto il naso l'odore del bosco e l'ho seguito finché non ho saputo di essere nel posto giusto.
Ho letto e ho scritto ma non nella misura che mi è sembrato sufficiente, né dell'una né dell'altra cosa. Sia della lettura che della scrittura…

Recensione: Impudente e malizioso di Susan Elizabeth Phillips

Chi mi conosce ormai lo sa: adoro Susan Elizabeth Phillips e non me ne vergogno! Ad ogni nuova uscita, mi coglie sempre un senso di trepidazione, eccitazione e sorpresa che non saprei come altro spiegarvi. Finora non sono mai stata delusa e anche "Impudente e malizioso" [Leggereditore] ha soddisfatto in pieno le mie aspettative.
Pubblicato alla fine degli anni '90 col titolo originale di "Lady Be Good", "Impudente e malizioso" è un nuovo capitolo della serie Wynette, Texas e si colloca idealmente dopo "Amore e fantasia": qui ritroviamo Dallas Beaudine e Francesca Serritella Day, ormai sposati da un decennio, e abbiamo anche un breve scorcio di Ted Beaudine, non più ragazzino prodigio e non ancora scapolo d'oro di "Una scelta impossibile". I protagonisti, però, sono Kenny Traveler e Lady Emma Wells-Finch, lui golfista professionista dal carattere ribelle e lei rigida e precisa direttrice di una prestigiosa scuola inglese per gi…

Anteprima: Guida tascabile per maniaci dei film

Guida tascabile per maniaci dei film The 88 Fools Edizioni Clichy In uscita il 4 dicembre
Settecento pagine di nomi, date, numeri, elenchi, classifiche: vite, filmografie, citazioni, frasi, ricette, premi, suggestioni, idee, aperture. Tutto ciò che chi ama il cinema vorrebbe leggere, rileggere, scoprire, trovare. Tutto ciò che farà impazzire chi di cinema vive. Diciannove diverse sezioni, ognuna legata e sovrapposta e intrecciata inscindibilmente all'altra, per sprofondare senza poterne più uscire nell'abisso della passione cinefila. I film imperdibili, le citazioni, le biografie di registi, attori, attrici, sceneggiatori, musicisti, i premi, una storia dei generi più particolari e strani, film e cibo, film e drink, le accoppiate vincenti del cinema, i campioni di botteghino, la censura, i più bei baci sullo schermo, cani, gatti e animali, i film sul cinema, i remake, i prequel e i sequel, le frasi sul cinema e infinite altre curiosità divertenti, intelligenti, inattese, imperd…

Anteprima: Guida tascabile per maniaci dei libri - Nuova edizione

Guida tascabile per maniaci dei libri - Nuova edizione The Book Fools Bunch Edizoni Clichy In libreria dal 27 novembre

Torna in una nuova edizione aggiornata, riveduta e corretta, uno dei libri più amati dell’ultima stagione, con nuove sezioni dedicate ai libri per bambini e ragazzi e nuovi capitoli, ma soprattutto con un’intera sezione dedicata ai «dieci libri imperdibili» scelti da duecento librai italiani, sia di librerie indipendenti che di librerie di catena. Un libro che si propone come una sorta di indispensabile «bibbia» per i veri lettori forti, gli instancabili e inarrestabili «maniaci» dei libri. Impossibile elencare tutto ciò che questa anomala guida contiene, tra continui rimandi e richiami fra l’una e l’altra sezione. Oltre seicento pagine per tredici capitoli: i libri fondamentali, i migliori libri per bambini e ragazzi, i libri imperdibili dei librai italiani, le vite in pillole, gli incipit, i premi (Nobel, Strega, Viareggio, Campiello, National Book Award, Pulitzer, M…

Novità: Il Club delle Pigiamiste di Giulia Binazzi e Chiara Leonardi

Il Club delle Pigiamiste Giulia Binazzi (testi) e Chiara Leonardi (illustrazioni) A40annivieneilbello Edizioni

Pigiamisti non si diventa, pigiamisti si è!
Quando ancora tutti dormono, apre il Club delle Pigiamiste. Le due protagoniste, nonché fondatrici del Club, Alice e Caterina, si trovano a dover gestire una richiesta sospetta di ingresso al Club da parte di un nuovo inquilino del palazzo. Solo il Grande Consiglio Mondiale delle Pigiamiste potrà aiutarle a sciogliere il dilemma: sarà un vero pigiamista?
Una storia divertente e leggera, che farà venire voglia ai più piccoli di ributtarsi sotto le coperte e iniziare una delle mille avventure nella propria camera da letto, in un luogo intimo e protetto in cui la fantasia può sbocciare, in cui uno scatolone diventa una macchina per raggiungere il sole, un tavolo può diventare magicamente un palcoscenico sul quale esibirsi e una coperta un mare gremito di stelle marine. Le bambine e i bambini si riconosceranno nell'atmosfera di casa …

Recensione: Una Cenerentola a Manhattan di Felicia Kingsley

Non mi stancherò mai di leggere storie scritte bene, che esse siano romance, storiche o thriller. Con "Una Cenerentola a Manhattan" di Felicia Kingsley [Newton Compton Editori] mi sono trovata di fronte a uno di quei casi in cui la storia non solo è scritta bene, ma ha anche un'atmosfera internazionale, brillante e glamour da non avere nulla da invidiare ai grandi romance americani.
Riley Moore è una newyorkese doc, razza in via d'estinzione, soprattutto nella Grande Mela. Riley sogna di scrivere un libro, di redarre articoli per la rivista che un tempo era di sua madre e di liberarsi delle angherie della sua perfida matrigna con le due orribili sorellastre. Quando suo padre, improvvisamente vedovo, sposò Mathilda, Riley aveva sperato di avere un po' del calore e dell'affetto perduto. Ma da quando anche suo padre l'ha lasciata orfana, la ragazza ha dovuto aprire gli occhi sulla realtà: Mathilda non è e non sarà mai la madre che ha perso e Annie e Jenny n…

Recensione: La proposta di Paula Daly

L'insonnia, si sa, non porta buon consiglio. È stata una notte insonne a spingermi a scaricare "La proposta" di Paula Daly [Longanesi] di cui avevo letto la sinossi qualche giorno prima e mi aveva colpito una certa somiglianza col film "Proposta indecente". Del resto, il riferimento era anche nel titolo italiano e allora mi sono fatta tentare. Avessi saputo che in originale si chiamava "The Mistake I Made" forse qualche dubbio mi sarebbe venuto.
Roz Toovey vive col figlio George in uno dei posti più belli della Gran Bretagna, nel cuore del Lake District. Qui lavora come fisioterapista, cercando di assicurare un tetto sulla testa e una vita più che dignitosa a suo figlio, senza alcun aiuto da parte dell'ex marito. Roz è bella e il suo lavoro a contatto fisico con la gente, spesso, l'ha esposta a pregiudizi e a proposte più o meno indecenti. Quando però questa proposta arriva da Scotto Elias, ricco industriale informatico e amico di famiglia, R…

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...