Passa ai contenuti principali

Recensione: Anime Pezzentelle di Elena Starace


La storia e la cultura più profonda di Napoli e dei napoletani si fondano su episodi, abitudini e rituali spesso inspiegabili ma che sono fondanti dell'essere e del sentire di un'intera città.
Uno di questi riti è quello delle anime pezzentelle, cioè l'adozione di una capuzzella al cimitero delle Fontanelle, un teschio tra le migliaia stipati là, senza nome e senza volto ma pronto a ricevere la storia che vuole raccontargli chi lo adotta.
Anime vaganti, pezzentelle perché prive di qualsiasi cosa, alla perenne ricerca di un po' di pace e sollievo.

"Anime Pezzentelle" è anche il titolo del primo libro di Elena Starace  [edito da Gilam Agency Books] ed è il racconto, a parer mio, di come si cerca sempre qualcosa, che sia l'amore, la pace o la fortuna.
Stefano Buonocore, con la sua voce prima di bambino, poi di ragazzo e infine di uomo, ci racconta una storia che potrebbe essere comune a molti napoletani nel periodo del Dopo Guerra, quando emigrare in America significava rincorrere un sogno di benessere o, quanto meno, di cambiamento rispetto alla situazione italiana. È così che Stefano e la sua famiglia partono per New York ma, oltre l'oceano, i sogni e le speranze di sfaldano a duro contatto con la realtà.
Anima pezzentella, Stefano vaga tra l'Italia e l'Europa in cerca di un'unità che sembra perduta per sempre. Ma è davvero così?

Elena Starace costruisce un romanzo che tocca tre generazioni di una famiglia comune, fatta di persone e sogni comuni, ma che trovano ragione nel grande disegno della vita, di cui non possiamo prevedere i prossimi tratteggi.
La scrittura semplice e appassionata risulta efficace al racconto di sentimenti grandi e piccoli, delineando personaggi che toccano il cuore del lettore.
Elena Starace - già attrice (conosciuta soprattutto per il ruolo di Noemi nella serie Gomorra), regista e sceneggiatrice - con questo libro esordisce nella narrativa ma si nota la familiarità con certi linguaggi, fatti di descrizioni di sguardi che richiamano l'emozione, di stacchi pieni di pathos e colpi di scena.

"Anime Pezzentelle" mi ha strappato più di un sorriso, tra la riflessione e la malinconia, perché tocca corde sensibili con cui faccio i conti ogni giorno. Perché sono napoletana, perché ho lasciato la mia terra, perché, in fondo, siamo tutti anime pezzentelle in cerca di qualcosa, fosse anche solo un pezzo di cielo pieno di stelle a cui affidare i nostri sogni.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Anteprima: Come belve feroci di Giuse Alemanno

Come belve feroci Giuse Alemanno Las Vegas edizioni In libreria dal 25 ottobre
Oppido Messapico, nella Puglia più profonda  Costantino Ròchira e i suoi scagnozzi hanno deciso di massacrare la famiglia Sarmenta. C’entrano questioni economiche, e c’entra la ’ndrangheta.  Ma il piano riesce solo a metà. Per una fortunata coincidenza riesce a salvarsi il figlio dei Sarmenta, Massimo detto Mattanza, un ragazzo problematico e ferocissimo, e così pure la fanno franca i suoi zii e suo cugino Santo.  Tutti insieme lasciano il paese a bordo di una Fiat Regata, ma non prima di aver ritirato tutti i soldi di famiglia e di aver inscenato la propria sparizione. Il lungo viaggio li porta in Val Camonica  dove vengono accolti da un vecchio amico e compaesano, Giovanni Argento, e dove Santo e Mattanza cominciano a progettare la loro vendetta
“Come belve feroci” è un romanzo crudo, dalle venature hard-core, che non risparmia niente e nessuno, che somiglia a un film di Tarantino raccontato però dalla penn…

Novità: 101 film per ragazze e ragazzi eccezionali Federica Lippi e Sebastiano Barcaroli

101 film per ragazze e ragazzi eccezionali Federica Lippi e Sebastiano Barcaroli Newton Compton Editori In libreria dal 18 ottobre

Tutto il cinema per crescere alla grande!
Che film guardiamo stasera?
Dai classici senza tempo ai capolavori dell’animazione, dalle pellicole che hanno segnato un’epoca fino ai più recenti blockbuster: 101 grandi film scelti, raccontati e illustrati, perfetti da vedere in famiglia, da soli o con gli amici. Il cinema è la porta spalancata sulla meraviglia, dove possiamo scoprire nuovi mondi, vivere emozionanti avventure e conoscere eroine ed eroi da portare per sempre nel cuore. È il luogo speciale in cui crescere alla grande o ritrovare la nostra infanzia. 101 brillanti recensioni piene di curiosità, 101 illustrazioni realizzate da 24 celebri artisti, un libro unico per ragazze e ragazzi eccezionali! Preparate il pop-corn e mettetevi comodi... lo spettacolo ha inizio!
Harry Potter e la pietra filosofale - Hunger Games - Wonder - Mary Poppins - Il signore degl…