Passa ai contenuti principali

La mossa della cernia di Valeria Corciolani


Prendete una città sul mare. Mettete il caso che in questa città vivano delle persone particolari, come possono essere particolari le persone che lavorano, si incontrano, mangiano, amano. Particolarmente normali, a ben pensarci, ma il mare non ammette alcuna normalità e se una cernia un po' curiosa si mette ad osservare tutto, non c'è poi molto da sorprendersi.

Ne "La mossa della cernia" di Valeria Corciolani [Emma Books] ritroviamo i personaggi già conosciuti in "Lacrime di coccodrillo" e devo ammettere che è piacevole rivederli.
Siamo sempre a Chiavari e il cavalier Merello ha indetto un concorso per trovare il degno successore nella sua rinomata pasticceria. Mentre tutti - giudici, giornalisti, addetti ai lavori - sono impegnati a leccarsi i baffi e le dita coi deliziosi assaggi dei concorrenti, un amaro delitto sfiora il cavaliere e tutti quelli che gli sono attorno: suo genero viene trovato morto in circostanze quanto meno insolite e inspiegabili.

Quando arriva il commissario Pietro Lanzi, insieme all'agente Olivari, si riforma la squadra con Guia e Lucia, che si trovano alla villa per dare vita a dei quadri gastronomici ispirandosi alla collezione di dipinti del cavaliere. Come in "Lacrime di coccodrillo", i quattro si uniscono nelle intuizioni e nella raccolta degli indizi e da questa collaborazione la personalità di ognuno di loro ne esce arricchita. Quanto meno il lettore, attento ai piccoli cambiamenti avvenuti nel corso della storia in ogni personaggio, riesce ad avere una fotografia nitida di tutto ciò che l'autrice vuole trasmetterci.

Come mi è capitato anche per il primo libro, anche stavolta ho letto e riletto la storia perché le atmosfere mi piacciono, mi piacciono le storie che si intrecciano con la trama principale e... mi piace il cavalier Merello e le sue dolcissime creazioni!

Leggete questo libro di Valeria Corciolani se avete voglia di una storia che è come una pralina di raffinato cioccolato fondente con all'interno una dolcezza inaspettata.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Segnalazione: L'impazienza di Penolope di Giovanna Di Verniere

L'impazienza di Penelope Giovanna Di Verniere Bookabook

«Ci sono persone che ti camminano accanto per anni e a malapena conosci la loro storia. Ci accontentiamo di ombre, non di persone, pur di non restare soli. Poi, un giorno, uno sconosciuto ti stringe la mano e improvvisamente ti sembra di essere stata risucchiata dai suoi occhi. Come se lui ti avesse percepito davvero, come se una semplice stretta di mano avesse potuto sfiorare la tua anima».
Intollerante all’amore: così si è sempre definita Virginia, trent’anni, stilista in carriera con un importante progetto a New York all’orizzonte. Da quando ha lasciato il suo paese d’origine e il suo primo amore per trasferirsi a Milano non si è più innamorata, non è più stata capace di lasciarsi andare, di affidarsi completamente a qualcun altro... Finché una sera a teatro rivede Riccardo Russo, attore di successo incontrato anni prima a Parigi e mai dimenticato. Nonostante lui sia felicemente sposato i due cominciano a vedersi, e presto l…

Segnalazione: Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth di M.C. Beaton

Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth M.C. Beaton Astoria Edizioni dal 8 febbraio in libreria e negli store online
Hamish sta per affrontare la prospettiva di trascorrere in solitudine le feste natalizie, quando viene invitato dalla bella Jane Wetherby, che gestisce un centro benessere, a passare da lei il Natale. In cambio deve capire chi, fra i clienti e gli abitanti dell’isola, trama di ucciderla. La lista dei sospetti è lunga: tutte le persone presenti sull’isola di Eileencraig nutrono rancore verso Jane, e tra loro la sgradevole Heather Todd, che si fa vanto di essere un’insopportabile snob. Un giorno, però, è proprio Heather, e non Jane, a venire assassinata. Per Hamish si prospetta un Natale molto più noir che bianco…

Il poliziotto Hamish Macbeth ha una trentina d’anni, è alto, magro, ha occhi nocciola e lunghe ciglia, e una grande zazzera di capelli rossi. Le relazioni sentimentali non sono il suo forte, anche se le donne lo attraggono sempre, in particolare Priscilla, fig…