Passa ai contenuti principali

La traversata. Un amore di inizio secolo di Viviana Giorgi


In una storia d'amore, tutti quelli che si contrappongono ai due innamorati, sono dei nemici, volontari o involontari, e ci sta poco da averli in simpatia.
Quando Viviana Giorgi ci ha regalato la figura di Ken Benton quale antagonista di Frank Raleigh alla conquista dell'amore di Camille Brontee in "Un amore di fine secolo", dovevamo renderci conto che qualcosa non quadrava.

Ken è troppo bello e gentile - nonostante qualche tiro mancino ma à la guerre comme à la guerre - per poterlo perdere nelle spire di un romanzo che mira al coronamento di un altro amore.
È per questo che "La traversata. Un amore di inizio secolo” [Emma Books] regala a noi e, soprattutto, a Ken una seconda possibilità.

Lasciato il campo libero a Frank e augurato tutto il bene per il futuro a Camille, Ken si imbarca sull'Oceanic II, il più moderno e lussuoso transatlantico in partenza da New York e diretto verso l'Inghilterra. È il primo gennaio del 1900 e il nuovo secolo sembra foriero di eccitanti novità. Ken non ne è del tutto convinto, a meno che queste novità non riguardino i flussi economici sapientemente accolti dalla Benton Bank. La delusione con Camille brucia ancora e, sebbene sia sinceramente felice che i due innamorati abbiano trovato il loro happy ending, Ken vorrebbe essere felice anche per se stesso.

Intanto che il viaggio prosegue da una sponda all'altra dell'oceano, per sfuggire alle mire matrimoniali delle zitelle imbarcate sulla nave, Ken si rifugia nella lettura e sarà proprio tra i libri a trovare la scintilla che sta cercando.
Forse non proprio tra i libri, perché sono gli occhi color zaffiro della bella bibliotecaria, Priscilla Talbott, a lanciare mille esaltanti scintille e Ken ne è completamente conquistato.

In cinque giorni di navigazione, Ken riesce a stringere tra le braccia Priscilla e il mistero che sembra avvolgerla lo rende assetato della sua compagnia. Giunti a Liverpool, però, Priscilla sparisce, inghiottita dalle nebbie del porto e dalla folla di passeggeri che sciamano in ogni dove.
Priscilla, però, come Cenerentola, ha lasciato dietro di sé un indizio e Ken è ben determinato a sfruttarlo: un prezioso orecchino di zaffiri, blu come gli occhi di quella donna che gli ha fatto tremare il cuore.

"La traversata. Un amore di inizio secolo" non è che l'interludio a "Un amore di inizio secolo. Di nuovo insieme" che è appena uscito in tutti gli store (e di cui presto vi parlerò).
Come ho già avuto modo di dire, i romance storici di Viviana Giorgi sono una ventata di freschezza per quelli che a volte abusano della lettura, come capita a chi è preso nelle spire delle piccole e grandi incombenze che sono proprie di un blog che parla di libri.

Alla fine, io ne vorrei ancora, perché tra le atmosfere fuori dalla quotidianità descritte da Viviana si sta bene, troppo bene.

Commenti

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Quando a casa mia sono arrivate le rondini del commissario Ricciardi...

Prima
- Hai visto che sta per arrivare? (segue sguardo cospiratore) - Eh sì (sguardo di intesa). Ho iniziato a vedere se trovo la trama, ma niente. On line non c'è ancora niente. - Io ho letto da qualche parte che sarà l'ultimo... - Noooooo! Ma come facciamo a stare senza! Ma come fa lui senza di lui... Non può essere, non ci credo! (lo guarda cercando consolazione) - Guarda che prima o poi 'sta storia deve finire, non è che può andare avanti in eterno. - Sì, sì, lo so... ma non adesso. Adesso io non sono pronta ancora. - Comunque io ti volevo solo dire che sta per arrivare, quindi mettiti in condizione... - Eh stavolta non lo so se ce la faccio. Sono cambiate un sacco di cose dall'ultima volta... (scuote la testa, con poca convinzione)
Dopo
- No, tu devi fare veloce perché io devo parlarne con te!!! (mostra segni di evidente nervosismo) - Io questo posso fare, e questo faccio!  - A che sei arrivata? - ... - Sì, ma che idea ti stai facendo?! - Ci devo pensare. (una mala …

Segnalazione: Non basta dirmi ti amo di Daniela Volonté

Non basta dirmi ti amo Daniela Volonté Newton Compton Editori dal 9 novembre in libreria

Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un passeggero ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha…