Passa ai contenuti principali

Real Love di Silvia Ami


Quando ero piccola, per vedere cucinare mia madre, la seguivo in cucina per il pranzo o, nel pomeriggio, la pregavo di fare un dolce per il piacere di mettermi lì a guardarla impastare.
Ora basta accendere la tv a qualsiasi ora del giorno o della notte - sì, anche della notte - e si vedono cuochi, chef e aspiranti tali che preparano ricette più o meno note, alcune volte rivisitandole, altre volte rovinandole irrimediabilmente.

E poi ci sono le star, gli chef stellati e non, con il fascino dei divi del cinema: possono cucinare qualsiasi cosa e le telespettatrici pendono dalle loro labbra.
Confesso: anche io, se lo chef merita, mi fermo un attimo davanti alla tv a sognare di vederlo comparire nella mia cucina... e magari lavare anche i piatti!

Se in tv comparissero Massimiliano Allegri e Andrea Delmonaco, oltre agli ascolti, salirebbero anche gli ormoni di tutte le donne. Ne è convinta Emma Ferrari, produttrice del nuovo reality di pasticceria che vede contrapposti i due sexy pasticcieri e protagonista del romance "Real Love" di Silvia Ami, targato Emma Books.

Emma è bella, professionale e sicura di sé, ma non è sempre stata così. Quando ha incrociato per la prima volta Max, la sua prepotenza era il suo peggior incubo: come assistente, l'aveva schiacciata con mille richieste quasi impossibili da soddisfare e lei si era ritrovata a correre per tutta la città alla ricerca della vaniglia del Madagascar o di qualche altro ingrediente per le sue ricette.
Ricette dal sapore paradisiaco, nonostante nel nuovo reality Max interpreti la parte del diavolo, contrapposto al biondo Andrea, idolo culinario delle masse e delle massaie. Ma la verità è davvero quella che la televisione rimanda nelle case degli italiani?
Il dubbio viene ad Emma quando inizia a scoprire alcuni lati delle personalità dei due uomini che, tutt'ad un tratto, iniziano a girarle attorno e non per ordinarle di cercare degli ingredienti.
Se ti dico di sì, poi tu vai in giro a dire a tutti che sotto la mia corazza batte un cuore di inguaribile romantico?
La storia di Emma, Max e Andrea scorre a ritmo allegro, senza una sola scena che vi verrà voglia di saltare durante la lettura. Anzi, non vedrete l'ora di rifugiarvi tra le pagine e scoprire come l'autrice ha declinato le diverse situazioni. E posso assicurarvi che le reazioni, durante la lettura, saranno scoppiettanti: dalle risate ai bollori e... in alcuni casi vi verrà anche l'acquolina in bocca!
Non fece in tempo a richiudersi la porta della propria camera alle spalle e a muovere alcuni passi verso il letto che lui era già sgattaiolato dentro, silenzioso come un gatto. Il battito del cuore le accelerò, e per qualche istante Emma dimenticò persino di respirare. Ormai quello che tanto aveva desiderato stava per accadere. Soli. In camera da letto. Lui e lei. Emma rabbrividì quando lui si fermò alle sue spalle.
"Real Love" inaugura la collana Comedy di Emma Books e, fin dalla coloratissima copertina, si capisce che c'è qualcosa di davvero frizzante nell'aria.
Infatti, il libro è portatore della giusta dose di umorismo, sensualità e leggerezza grazie allo stile di Silvia Ami che ha saputo creare la ricetta perfetta per un romance da leggere quando ne abbiamo abbastanza delle minestre riscaldate. E non mi riferisco solo al cibo...

Commenti

  1. Ti ringrazio dal profondo del cuore Ramona per aver colto l'essenza di Real Love :) A leggere le tue parole mi sento come di fronte a un dolce ben riuscito: soddisfatta di poter condividere qualcosa di buono con gli altri <3
    Spero in futuro continuare ad azzeccare le ricette ;)
    Un bacio,
    Silvia

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Per lanciarsi dalle stelle di Chiara Parenti

Tutti abbiamo paura di qualcosa. Anche quelli che dicono di non aver mai paura, probabilmente hanno paura della paura stessa. Le paure cambiano nel corso del tempo, fortunatamente qualcuna sparisce per fare posto, purtroppo, ad altri timori. Che sia fondata o meno, la paura ci paralizza, ma, allo stesso tempo, ci protegge, ci avvolge di uno strato di consapevolezza che non ci fa fare quello che ci terrorizza. È un bene o un male, non possiamo mai dirlo con assoluta certezza.
"Per lanciarsi dalle stelle" di Chiara Parenti [Garzanti] è un libro che della paura fa il suo argomento principale, soprattutto quando sparisce.
Maria Sole ha 25 anni e si lascia "coccolare" da mille paure, soprattutto ha paura di fare qualcosa di diverso dal solito. Così ogni mattina fa lo stesso percorso per andare a lavorare sempre nello stesso posto, saluta le stesse persone, scambia gli stessi convenevoli sul tempo e, fino a sera, è tutto un dejà vu. Come spesso accade, la migliore amica …

Anteprima: Al parco di Gail Schimmel

Al parco Gail Schimmel Astoria Edizioni In uscita il 20 settembre
Rebecca, una giovane artista che ha da poco adottato una bambina, Amy – dopo anni di estenuanti quanto infruttuosi tentativi di inseminazione artificiale – comincia a frequentare il parco vicino a casa. Tante le mamme che la circondano, ciascuna con il proprio pargolo, ma solo con Rose – mamma che sembra perfettamente a proprio agio nel suo ruolo, che ama dispensare consigli, affettuosa e ciarliera – Rebecca riesce a creare un legame di amicizia, che le rende tutto più facile. Il rapporto tra le due si intensifica fino a quando al parco si presenta Lilith, single, madre di una deliziosa bimbetta, che più che parlare con loro sembra interrogarle. A quale scopo, non si capisce. Da lì a poco la bilancia dell’amicizia cambia e sono Rebecca e Lilith a diventare sempre più unite, mentre Rose sembra scivolare fuori. Rose – probabilmente gelosa – si lascia andare a una serie di commenti inopportuni, che prendono di mira sia il co…