Passa ai contenuti principali

Inizia l'anno con gli ebook YouFeel!


Iniziamo l'anno con il giusto mood!
Dall'8 gennaio quattro nuovi ebook YouFeel Rizzoli ci aiuteranno a entrare nel 2016 con la carica esplosiva di cui abbiamo bisogno.
Tra le novità di questa uscita c'è "Come nascono le sfide", on line da oggi gratuitamente, che è il prequel di "Le sfide si pagano" di Sissi Drake, on line dall'8 gennaio.

Buon anno di letture!

Prequel di Le sfide si pagano [GRATIS]

Fine maggio, Donington, quinta gara di mondiale Superbike. Jorge, meccanico e collaudatore del team Eric Buell, sarebbe dovuto essere lì. Invece al suo posto c’è sua sorella Helena, per ricordarlo a un anno dalla sua scomparsa. Negli occhi ancora le terribili immagini del suo incidente, nel cuore un dolore che non passa. Bernard, invece, si aspetta un finesettimana divertente e speciale: una bella corsa con la sua Yamaha R1, un pass per vedere tutte le gare e ammirare le moto da vicino. Certo, se potesse aggiungere un incontro ravvicinato anche con quella mora dalla pelle color caramello, fasciata nella tuta bianca e rossa di uno dei team, sarebbe perfetto. Una serata al karaoke di Castle Donington è l’occasione giusta per approfondire la conoscenza tra i due: “I set fire to the rain” canta la splendida brasiliana. E ad andare a fuoco è Bernard. Che la lascia con una promessa: “Domani sei mia”. Ci sarà una prossima sfida? “Come nascono le sfide” è l’intenso e intrigante prequel di “Le sfide si pagano”, un romanzo di prossima uscita ad altissimo tasso di passione. Mood: Erotico - YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Le sfide si pagano
Sissi Drake
MOOD: EROTICO

Perdere una sfida può essere più piacevole che vincerla

Un incontro fortuito, una corsa in moto, una canzone, un bacio. È tutto ciò che resta a Bernard di Helena, la splendida brasiliana conosciuta nel weekend di SuperBike a Donington. Inutili le ricerche per ritrovarla. Poi, in una sera di settembre, il destino – o meglio, il lavoro – li rimette uno di fronte all’altra. L’attrazione che li brucia è innegabile, ma nessuno di loro vuole ammetterlo. Bernard deve cancellare l’ironia che luccica in quei profondi occhi neri, e propone a Helena una sfida esplosiva. Accettare sarebbe una pazzia e Helena sa usare il cervello, eppure quel presuntuoso le ha dato della vigliacca e tutto il buonsenso va in cenere in una fiammata di orgoglio. Nella Londra degli alberghi di lusso, dei club privati, delle feste alla moda, Bernard the Hammer e Helena si sfideranno in un torrido scontro appassionato. Chi sarà a pagare il prezzo alla fine?

Terzo tempo per due
Miriam Tocci
MOOD: ROMANTICO

Quando il gioco si fa duro i duri iniziano ad amare

Spesso la vita ci mostra il suo volto più duro, proprio come succede in campo. Lo sa bene Mario Todini, estremo della nazionale di rugby, che si prepara ad affrontare il Mondiale con un peso sul cuore. Il grande amore con Betta è finito, portandosi via i progetti, le certezze e il futuro che Mario aveva sempre desiderato. Ma per fortuna anche la partita più dura e lunga finisce e arriva il terzo tempo: le mani che si contendevano l’ovale si stringono, i volti deformati dallo sforzo di arrivare a meta sorridono, e gli amici si ritrovano. È quello che accade con Ginevra Besson, amica del cuore di Mario e presenza costante nella sua vita, come una sorella. Come un raggio di sole che tinge di colore ogni istante. Dopo “Un cuore ovale” e “La meta del cuore”, un’altra storia ovale d’amore e speranza da vivere fuori e dentro il campo da gioco.

Gli uomini preferiscono le dee
Celeste Giampietro Collins
MOOD: IRONICO

Una settimana da Venere

Carla Russo è un’archeologa precaria con la passione per il rock. Ha una madre invadente che sogna di vederla sposata, una sorella maniaca dell’aspetto fisico e un fidanzato professore che la fa disperare. Ma non c’è problema! Ognuno ha un angelo custode, e se sei un’archeologa il tuo arriva direttamente dall’Olimpo. Nei suoi scavi infatti Carla rinviene una cintura magica, appartenuta alla dea Venere, che rende irresistibile chi la possiede. La sua tranquilla esistenza ne è subito sconvolta: diventa più attraente, comincia a nutrire un’insana ossessione per il miele e i bagni nel latte e, soprattutto, gli uomini non le tolgono gli occhi di dosso. Perché dunque non approfittarne e vendicarsi del fidanzato? Ma si sa: mai scherzare con gli dei, perché potrebbero arrabbiarsi! 
“Gli uomini preferiscono le dee” è una magica commedia di equivoci spiritosa e sorprendente, ambientata in una romantica Matera in fermento per la nomina a capitale europea della cultura.

Baci rubati nel vento del Nord
Sabina Di Gangi
MOOD: EMOZIONANTE

Solo occhi innamorati sanno vedere i tuoi colori

Lulworth Cove, una baia nella costa sud dell’Inghilterra, è un posto magico. Lo sa Lise, che vi è tornata dopo tanti anni. Lei ama camminare a piedi nudi sull’erba e osservare la natura che si riposa. Eppure né il profumo delle piante, il suono del mare, il vento che spazza via le nubi e nemmeno quel dannato vicino che continua a fare rumore riescono ad alleviare le paure e la solitudine che la opprimono. Anche Daniel ama Lulworth Cove, e i colori che ha attorno lo ispirano. Lui che è un pittore introverso e scontroso, sempre in guerra con il mondo e con le donne troppo accondiscendenti e senza cervello, lì si sente in pace. Per ironia della sorte si ritrova come vicina di casa una impicciona rompiscatole… Ma Lise non è come le altre, e Daniel giorno dopo giorno se ne accorgerà. Una storia d’amore calda come i colori dell’autunno, dirompente come il risveglio della natura in primavera.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Sara al tramonto di Maurizio de Giovanni

Quanti personaggi convivono all'interno della testa di uno scrittore? Pirandello ci ha insegnato che quando un personaggio si presenta, l'autore ha poco da rimandare, a meno che non riesca a sopportare il lamento continuo di qualcuno che chiede insistentemente di essere ascoltato.

Maurizio de Giovanni, per chi lo segue anche sui social, racconta che per lui è più o meno la stessa cosa: c'è il periodo in cui si presenta il commissario Ricciardi e lui deve dargli voce, poi arrivano gli schiamazzi dal commissariato di Pizzofalcone e allora Maurizio va a parlare coi Bastardi e così via per tutti i suoi racconti. Stavolta, per la prima volta - fatta eccezione per un racconto in una raccolta -  la voce che lo ha interpellato è femminile, Sara.

"Sara al tramonto" [Rizzoli] apre una nuova serie che ha per protagonista Sara Morozzi, ex poliziotta impiegata in una sezione distaccata dei Servizi Segreti, nota nell'ambiente per la straordinaria capacità di leggere le labb…

Recensione: Sotto lo stesso tetto di Christina Lauren

Un autore/autrice che ci è piaciuto/a in diversi libri, può ancora fare flop nelle nostre preferenze di lettori? Purtroppo sì, e succede sempre più spesso: se leggete le recensioni su Amazon, per esempio, a volte ci sono dei cali drastici di stelline per nomi che fino a quel momento erano al top delle classifiche. A me è già successo e, a dir la verità, mi dispiace sempre quando mi trovo tra le mani un testo che speravo essere tutt'altro.
"Sotto lo stesso tetto" di Christina Lauren [Leggereditore] finisce nella lista di 'mi aspettavo di meglio' pur avendo tutte le carte in regola per essere una lettura piacevole. Holland Bakker è ossessionata da un musicista che vede tutti i giorni in metropolitana. È lui, è la sua musica, è il suo aspetto, Holland non saprebbe dirlo ma quando suo zio, noto compositore di Broadway, si trova in difficoltà con il suo musical, non esita a trascinarlo in metro per fare un provino improvvisato al suo musicista preferito. Calvin McLough…