Passa ai contenuti principali

Book & Tè, la terza edizione del circolo letterario di Scrittura & Scritture è già sold out!



Mi sento stretta nei gruppi, nelle associazioni, nelle alleanze, nei crocchi di gente che parla. Non è colpa mia, credo, ma è sempre stato così. L'unico assembramento umano in cui so che mi sentirei a mio agio è un circolo letterario. Forse perché è un circolo e nel cerchio troverei il mio spazio, non so.

Il Book & Tè, il circolo letterario di Scrittura & Scritture è l'ideale, per me. Innanzitutto, si svolge a Napoli. Poi è organizzato da una casa editrice che, da quando la conosco - e sono diversi anni, vi posso assicurare - non mi ha mai deluso per i testi che pubblica e per le iniziative che promuove. E, in ultimo ma importantissimo, coinvolge gli autori dei libri che si leggono ad ogni appuntamento.

Il primo appuntamento della terza edizione del Book & Tè è il 1 ottobre e le prenotazioni sono andate esaurite già dai primi giorni, segno dell'entusiasmo che le passate edizioni ha lasciato nei lettori appassionati e desiderosi di confrontarsi.

Il calendario è composto di cinque incontri con cadenza bisettimanale (dal 1 ottobre al 26 novembre), con cinque scrittori e i loro relativi libri. Ma non pensate che il programma si fermi qui: ci saranno giochi letterari, omaggi e un superpremio finale, tra le tante novità di questa edizione che saranno illustrate nei dettagli durante il primo appuntamento dalle editrici Chantal ed Eliana Corrado.

Vediamo il programma:

  • 1 ottobre: appuntamento con il thriller e con lo spionaggio insieme a Massimo Rossi e “La luce nera della paura”.
  • 15 ottobre: si va in Spagna con l’emozionante storia della regina Giovanna La Pazza e della sua schiava moresca Nura, in “Le rose di Cordova” di Adriana Assini, romanzo giunto alla quinta edizione e vincitore di diversi premi letterari.
  • 29 ottobre: si gioca d’azzardo con l’humor e l’ironia nera di Antonio Mesisca e il suo “Nero Dostoevskij”
  • 12 novembre: I misteri e gli intrighi alla corte dei Gonzaga insieme all’affascinante capitano di Giustizia Biagio Dell’Orso de “I leoni d’Europa” di Tiziana Silvestrin.
  • 26 novembre: tutti a bordo del piroscafo Paradiso per un viaggio nel romanzo d’atmosfera “La passeggera” di Daniela Frascati.

Tutti gli incontri si terranno presso la redazione della casa Scrittura & Scritture [c.so Vittorio Emanuele, 421 - Napoli] il giovedì pomeriggio dalle 17 alle 19.

Non ci sono più posti, è tutto sold out, finito, chiuso!
Ma qualora voleste delle informazioni sulle prossime edizioni o su altre iniziative della casa editrice, scrivete a info@scritturascritture.it.

Io non ci potrò essere fisicamente, ma col cuore - e con la voglia di leggere - sarò là, tra gli altri lettori appassionati e tra gli autori.
Ma, soprattutto, tra i libri. Tra i libri.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Anteprima: Come belve feroci di Giuse Alemanno

Come belve feroci Giuse Alemanno Las Vegas edizioni In libreria dal 25 ottobre
Oppido Messapico, nella Puglia più profonda  Costantino Ròchira e i suoi scagnozzi hanno deciso di massacrare la famiglia Sarmenta. C’entrano questioni economiche, e c’entra la ’ndrangheta.  Ma il piano riesce solo a metà. Per una fortunata coincidenza riesce a salvarsi il figlio dei Sarmenta, Massimo detto Mattanza, un ragazzo problematico e ferocissimo, e così pure la fanno franca i suoi zii e suo cugino Santo.  Tutti insieme lasciano il paese a bordo di una Fiat Regata, ma non prima di aver ritirato tutti i soldi di famiglia e di aver inscenato la propria sparizione. Il lungo viaggio li porta in Val Camonica  dove vengono accolti da un vecchio amico e compaesano, Giovanni Argento, e dove Santo e Mattanza cominciano a progettare la loro vendetta
“Come belve feroci” è un romanzo crudo, dalle venature hard-core, che non risparmia niente e nessuno, che somiglia a un film di Tarantino raccontato però dalla penn…

Recensione: La sorella silenziosa di Diane Chamberlain

Il passato non è mai morto quando c'è di mezzo un segreto.
In "La sorella silenziosa" [Leggereditore], Diane Chamberlain costruisce un thriller mozzafiato che incolla il lettore alle pagine, per scoprire fino in fondo quali segreti può nascondere una famiglia dall'apparenza ordinaria.
Quando il padre muore improvvisamente, Riley MacPherson torna a New Bern, nella sua casa natale, per mettere a posto le cose. Suo fratello Danny si disinteressa completamente all'eredità e, in un primo momento, anche a lei: sembra avercela coi genitori, accusandoli di chissà quale cattiveria che Riley, nei suoi ricordi, non riesce a riscontrare. Fin dai primi giorni nella casa di famiglia, Riley sente che quello che ha sempre creduto essere la verità, in realtà è sempre stato qualcosa di diverso. Per esempio, il suicidio di sua sorella Lisa, avvenuto ventitré anni prima, sembra avvolto da più domande senza risposta di quello che dovrebbe essere un atto compiuto per disperazione.
«No…