Passa ai contenuti principali

Eccitante & divertente di Christina Lauren


Far coincidere la stagione più calda con le letture più leggere, non è una novità.
E che questa leggerezza di lettura sia ricercata anche - e per alcuni soprattutto - nelle storie d'amore, nei romanzi rosa, non è un segreto.

Io non costituisco l'eccezione. Sia chiaro, intervallo letture di ogni genere anche durante l'anno, ma in questo periodo ho sempre voglia di focalizzarmi su qualcosa che mi faccia ridere e sospirare (un poco, eh, non esageriamo...).

"Eccitante & divertente" di Christina Lauren [Leggereditore] con mia sorpresa - è il primo libro che leggo delle due autrici, perdonatemi... - ha assolto magnificamente alla mia richiesta di risate e sospiri.

Harlow appare come la classica ragazza ricca e viziata di La Jolla, sua madre e suo padre sono pezzi grossi di Hollywood, lei è bella e intelligente abbastanza per farsi amare dal mondo intero.
Il suo matrimonio di 12 ore con Finn a Las Vegas sembra essere solo un capriccio dettato dall'alto tasso alcolico della serata che hanno appena trascorso con gli amici.
Se Finn non comparisse dal nulla a La Jolla, scombinando il progetto di accantonare la loro avventura come una notte di sesso e basta - favolosa, certo, ma pur sempre e soltanto una notte -, Harlow non si preoccuperebbe di analizzare più attentamente l'attrazione che prova per lui. E che lui prova per lei, ormai è innegabile.

"Eccitante & divertente" è il secondo capitolo della serie Wild Season, inaugurata da "Dolce & selvaggio" che ha per protagonista Mia e Ansel che ritroviamo anche in questo capitolo felicemente innamorati.
Lo stile di Christina Hobbs e Lauren Billings è frizzante, leggero, senza scadere nell'ovvietà più assoluta. I personaggi di Harlow e Finn sono così ben tracciati da farceli sentire come persone reali, affascinanti e simpatici.

Dal mio punto di vista, le scene erotiche tra i protagonisti andavano benissimo anche senza introdurre il bondage, che in questa storia è molto soft e contenuto, niente a che vedere con il dolore estremo descritto dall'antesignano del genere, Fifty Shades. Insomma, Finn mi sembra un gran bell'uomo, che sa il fatto suo e che sa come far eccitare una donna, anche senza l'elemento trasgressivo che sembra un po' esulare dalla descrizione generale del personaggio.

"Eccitante & divertente" resta una bella lettura da fare sotto l'ombrellone, sul terrazzo di casa o dovunque abbiate lo spazio e il tempo per concedervi una parentesi romance molto affascinante.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Anteprima: True Love di Silvia Ami

True Love Silvia Ami Emma Books In ebook dal 23 maggio

Cosa faresti se un’innocua messinscena facesse vacillare le tue certezze e il tuo cuore ammaccato tornasse a battere con vigore?
Sarah Farrell considera la sua vita perfetta così com’è. Tra il lavoro di art director che la porta a viaggiare spesso tra Londra e Milano, un gruppetto di amici fidati e qualche piacevole incontro occasionale, quello di cui non ha certo bisogno è un marito e una famiglia di cui occuparsi. Peccato che i suoi genitori non siano dello stesso parere e abbiano iniziato a tormentarla con la richiesta di mettere la testa a posto una volta per tutte. Quando Emma, la sua migliore amica, le chiede aiuto per trovare una sistemazione a un collega in viaggio di lavoro nella capitale britannica, ecco che la soluzione ai suoi problemi sembra capitarle tra le mani come manna del cielo. Lorenzo Borghi è un avvocato schivo e controllato e in un primo momento si rifiuta di prendere parte alla sciarada orchestrata da Sarah. …

Recensione: Ma Cupido ha i tacchi a spillo? di Viviana Giorgi

Chi l'ha detto che Cupido è un angioletto biondo e paffuto che scocca frecce a più non posso, colpendo ignari cuori solitari? Nella vita di tutti i giorni, l'amore può colpirci in qualsiasi momento, con qualsiasi mezzo, anche tramite dei puntuti e pericolosissimi tacchi a spillo indossati da una specie di valchiria sorridente. Succede così a Claudia, la protagonista di "Ma Cupido ha i tacchi a spillo?" [Emma Books], ultimo lavoro letterario di Viviana Giorgi che, dopo i romance storici, si conferma maestra anche nel romanzo rosa contemporaneo.
Claudia viaggia in metropolitana quando, a causa di una brusca frenata, una gigantessa le piomba sull'alluce con i suoi vertiginosi tacchi a spillo. Verrà fuori che la donna è un'infermiera dell'Est e non esiterà a prendersi cura di lei portandola di peso al pronto soccorso dell'ospedale dove lavora. Che sia un caso o che sia tutto premeditato dalla diabolica (e simpaticissima) Stilettova - come l'ha sopran…