Passa ai contenuti principali

Duo Cobalto di Alice Winchester e Anja Massetani

La suspense [...] è un particolare sentimento di incertezza e ansietà verso i risultati di determinate azioni, molto spesso riferito alle percezioni del pubblico in un'opera drammatica. La suspense, quindi è un sentimento d'attesa che si percepisce durante tutto il racconto e si "scioglie" lentamente. L'effetto sorpresa è un evento improvviso che ribalta la situazione in modo inaspettato. Spesso suspense ed effetto sorpresa si fondono nel racconto.*
La suspense nasce ugualmente dalla paura e dall'amore, dall'azione e dall'eros con risultati di volta in volta diversi. Al cinema, la suspense ci fa aggrappare ai braccioli della poltrona, mentre nei libri ci incolla alla storia fin quando non arriviamo all'ultima pagina.
"Duo Cobalto" di Alice Winchester e Anja Massetani [Emma Books] rientra perfettamente nella collana Romantic Suspense, sia perché la tensione passa dall'azione all'eros senza mai scemare, sia perché il lettore è irrimediabilmente catturato dai personaggi.

Shaun e Logan sono ex militari, ora mercenari. Confesso che ero scettica su questa "professione", mi sembrava fuori dalla realtà e dall'attualità, e invece questo libro mi ha convinto che, dietro le notizie che affollano i tg, possono trovare posto personaggi come i protagonisti di questo libro.
Shaun e Logan sono il Duo Cobalto, sono belli e sembrano fatti d'acciaio, dentro e fuori. Eppure, anche in armature tanto indistruttibili, ci sono crepe che portano dritto al cuore.

La missione che affida loro un noto politico, inaspettatamente, va a intaccare le crepe di entrambi: una ragazza innocente è in ostaggio di un gruppo di narcotrafficanti e sono costretti ad accettare nella loro coppia un terzo incomodo, "una persona fidata e ben addestrata" che difende gli interessi del loro mandante.

I personaggi maschili sono affascinanti e rudi, così come vuole il romance più attraente, ma le due autrici - che io scopro con questo libro - riescono a mixare bene le parti in cui lo stomaco fa le capriole per l'emozione a quelle in cui l'azione diventa incalzante. La descrizione dei momenti più pericolosi è resa con la mano sicura di un regista che sta seguendo la scena che si svolge davanti ai suoi occhi. I dialoghi sono ben misurati e coinvolgenti, non c'è mai qualcosa che risulta poco credibile.

***adorabile Shaun che passa dall'essere un cecchino spietato all'ammettere i suoi sentimenti per una donna, senza tanti drammi per il machismo. Del resto, i veri machi non temono la tenerezza (dico io!)***

Questo libro è autoconclusivo, ma non sarebbe male ritrovare i due protagonisti in altre storie, magari in un prequel o in avventure che partono dal finale di questa.

In "Duo Cobalto" niente è come sembra ed è difficile riuscire a indovinare i diversi colpi di scena che fino all'ultima pagina vi faranno temere che, da un momento all'altro, si ribalterà tutto.
Da leggere in un pomeriggio annoiato, quando pensiamo che niente riuscirà a scuoterci dal torpore della routine. La scossa di adrenalina è assicurata!

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Ma quanta sicumera in quella graziosa testolina di Viviana Giorgi

Le atmosfere e i personaggi, a volte, non hanno bisogno di tantissime parole per manifestarsi al lettore. Succede così in "Ma quanta sicumera in quella graziosa testolina: romanzi in miniatura" di Viviana Giorgi [Emma Books], dove, nei racconti brevi, c'è tutto lo stile che abbiamo imparato a riconoscere come tipico dell'autrice, maestra del romance storico quanto contemporaneo.
In "Il Duca & Miss Mason", ad esempio, si ha un gustosissimo assaggio del romance storico come piace a me, frizzante e mai banale, originale e pieno di colpi di scena. Insomma, come negli altri romanzi firmati da Viviana Giorgi, mi è venuta voglia di leggerne ancora! 
Non sono da sottovalutare nemmeno i romanzi in miniatura contemporanei: alcuni sono stati vincitori di premi, altri sono stati già pubblicati su diversi siti, ma tutti hanno l'accuratezza e la maniera dell'autrice, una specie di tocco magico che mi fa desiderare di saperne di più.
Uscito nel periodo delle …

Il ritmo della vita

Sono sempre andata in giro a passo svelto. Non so che fretta avessi, ma sono sicura che non indugiavo nemmeno un attimo più del dovuto per strada o in qualsiasi posto andassi.
Me ne sono resa conto l'altro giorno mentre guidavo. Ero da sola e negli ultimi tempi non lo sono mai.  Forse per questo, ad un certo punto, ho alzato il piede dall'acceleratore e ho deciso che, per quell'ora in cui sarei stata per strada, non avrei corso.  Non avrei accelerato il passo. Non avrei tralasciato di guardarmi attorno solo per non perdere nemmeno un attimo della mia corsa.
Il ritmo della mia è vita cambiato perché io sono cambiata. C'è stato un tempo in cui correvo senza sapere dove andare. Ora la mia corsa ha una meta e sa rallentare quando occorre. Sa fermarsi per guardare un cespuglio fiorito, un bimbo che corre, una persona anziana che sorride.
Ho capito che è inutile che mi ostini a voler imporre quello che penso possa essere il mio ritmo. Così facendo continuerò ad andare lenta…