Passa ai contenuti principali

Duo Cobalto di Alice Winchester e Anja Massetani

La suspense [...] è un particolare sentimento di incertezza e ansietà verso i risultati di determinate azioni, molto spesso riferito alle percezioni del pubblico in un'opera drammatica. La suspense, quindi è un sentimento d'attesa che si percepisce durante tutto il racconto e si "scioglie" lentamente. L'effetto sorpresa è un evento improvviso che ribalta la situazione in modo inaspettato. Spesso suspense ed effetto sorpresa si fondono nel racconto.*
La suspense nasce ugualmente dalla paura e dall'amore, dall'azione e dall'eros con risultati di volta in volta diversi. Al cinema, la suspense ci fa aggrappare ai braccioli della poltrona, mentre nei libri ci incolla alla storia fin quando non arriviamo all'ultima pagina.
"Duo Cobalto" di Alice Winchester e Anja Massetani [Emma Books] rientra perfettamente nella collana Romantic Suspense, sia perché la tensione passa dall'azione all'eros senza mai scemare, sia perché il lettore è irrimediabilmente catturato dai personaggi.

Shaun e Logan sono ex militari, ora mercenari. Confesso che ero scettica su questa "professione", mi sembrava fuori dalla realtà e dall'attualità, e invece questo libro mi ha convinto che, dietro le notizie che affollano i tg, possono trovare posto personaggi come i protagonisti di questo libro.
Shaun e Logan sono il Duo Cobalto, sono belli e sembrano fatti d'acciaio, dentro e fuori. Eppure, anche in armature tanto indistruttibili, ci sono crepe che portano dritto al cuore.

La missione che affida loro un noto politico, inaspettatamente, va a intaccare le crepe di entrambi: una ragazza innocente è in ostaggio di un gruppo di narcotrafficanti e sono costretti ad accettare nella loro coppia un terzo incomodo, "una persona fidata e ben addestrata" che difende gli interessi del loro mandante.

I personaggi maschili sono affascinanti e rudi, così come vuole il romance più attraente, ma le due autrici - che io scopro con questo libro - riescono a mixare bene le parti in cui lo stomaco fa le capriole per l'emozione a quelle in cui l'azione diventa incalzante. La descrizione dei momenti più pericolosi è resa con la mano sicura di un regista che sta seguendo la scena che si svolge davanti ai suoi occhi. I dialoghi sono ben misurati e coinvolgenti, non c'è mai qualcosa che risulta poco credibile.

***adorabile Shaun che passa dall'essere un cecchino spietato all'ammettere i suoi sentimenti per una donna, senza tanti drammi per il machismo. Del resto, i veri machi non temono la tenerezza (dico io!)***

Questo libro è autoconclusivo, ma non sarebbe male ritrovare i due protagonisti in altre storie, magari in un prequel o in avventure che partono dal finale di questa.

In "Duo Cobalto" niente è come sembra ed è difficile riuscire a indovinare i diversi colpi di scena che fino all'ultima pagina vi faranno temere che, da un momento all'altro, si ribalterà tutto.
Da leggere in un pomeriggio annoiato, quando pensiamo che niente riuscirà a scuoterci dal torpore della routine. La scossa di adrenalina è assicurata!

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Anteprima: Come belve feroci di Giuse Alemanno

Come belve feroci Giuse Alemanno Las Vegas edizioni In libreria dal 25 ottobre
Oppido Messapico, nella Puglia più profonda  Costantino Ròchira e i suoi scagnozzi hanno deciso di massacrare la famiglia Sarmenta. C’entrano questioni economiche, e c’entra la ’ndrangheta.  Ma il piano riesce solo a metà. Per una fortunata coincidenza riesce a salvarsi il figlio dei Sarmenta, Massimo detto Mattanza, un ragazzo problematico e ferocissimo, e così pure la fanno franca i suoi zii e suo cugino Santo.  Tutti insieme lasciano il paese a bordo di una Fiat Regata, ma non prima di aver ritirato tutti i soldi di famiglia e di aver inscenato la propria sparizione. Il lungo viaggio li porta in Val Camonica  dove vengono accolti da un vecchio amico e compaesano, Giovanni Argento, e dove Santo e Mattanza cominciano a progettare la loro vendetta
“Come belve feroci” è un romanzo crudo, dalle venature hard-core, che non risparmia niente e nessuno, che somiglia a un film di Tarantino raccontato però dalla penn…

Recensione: La sorella silenziosa di Diane Chamberlain

Il passato non è mai morto quando c'è di mezzo un segreto.
In "La sorella silenziosa" [Leggereditore], Diane Chamberlain costruisce un thriller mozzafiato che incolla il lettore alle pagine, per scoprire fino in fondo quali segreti può nascondere una famiglia dall'apparenza ordinaria.
Quando il padre muore improvvisamente, Riley MacPherson torna a New Bern, nella sua casa natale, per mettere a posto le cose. Suo fratello Danny si disinteressa completamente all'eredità e, in un primo momento, anche a lei: sembra avercela coi genitori, accusandoli di chissà quale cattiveria che Riley, nei suoi ricordi, non riesce a riscontrare. Fin dai primi giorni nella casa di famiglia, Riley sente che quello che ha sempre creduto essere la verità, in realtà è sempre stato qualcosa di diverso. Per esempio, il suicidio di sua sorella Lisa, avvenuto ventitré anni prima, sembra avvolto da più domande senza risposta di quello che dovrebbe essere un atto compiuto per disperazione.
«No…