Passa ai contenuti principali

Cronache del Vicolo, una passeggiata d'autore con Scrittura & Scritture

Le scale del Petraio. Napoli che, dall'alto al basso, non smette di essere se stessa. [foto: fonte]
Se un libro parla di una città ed è scritto bene, inevitabilmente mi viene voglia di andarci.
Mi è capitato con Londra, Parigi, New York, Barcellona, Macondo... Insomma, mi accade spesso.
Pensate un po' a un libro ambientato a Napoli! 
Per me significa tornare a casa.

Sabato 9 maggio la casa editrice Scrittura & Scritture darà vita alle passeggiate d'autore in giro per Napoli per vivere insieme ai lettori il luogo dove è stato ambientato il libro di Domenico Infante "Cronache del vicolo".
Si parte alle 10.30 dal Vomero, funicolare via Morghen, e poi, attraverso la discesa per le scale del Petraio con alcune soste con spunti artistici e storici, si arriverà fino a via Chiaia.
Da lì, uscendo dal vicolo, ci si immetterà nella via dello shopping napoletano per eccellenza, dove ci sarà la sosta per il caffè, comodamente seduti al bar insieme a Domenico Infante che parlerà del libro con curiosità e dettagli.
La passeggiata durerà circa due ore e costa 10 euro, comprensiva di libro e caffè.
Per prenotare (se ci sono ancora posti...!) e ulteriori informazioni, consultate l'evento Facebook o il sito di Econote che si occupa dell'iniziativa.

Io non posso fare altro che stare lì col cuore e pregare il santo protettore dei lettori appassionati (a proposito, qual è?) affinché ci siano ancora altre passeggiate d'autore e che per miracolo coincidano con un mio prossimo ritorno a Napoli.

Commenti

  1. Dovrebbe essere San Sebastiano cara Ramona il santo protettore..
    Che bella e colorata questa nostra Napoli...grazie e un bacio!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Segnalazione: L'impazienza di Penolope di Giovanna Di Verniere

L'impazienza di Penelope Giovanna Di Verniere Bookabook

«Ci sono persone che ti camminano accanto per anni e a malapena conosci la loro storia. Ci accontentiamo di ombre, non di persone, pur di non restare soli. Poi, un giorno, uno sconosciuto ti stringe la mano e improvvisamente ti sembra di essere stata risucchiata dai suoi occhi. Come se lui ti avesse percepito davvero, come se una semplice stretta di mano avesse potuto sfiorare la tua anima».
Intollerante all’amore: così si è sempre definita Virginia, trent’anni, stilista in carriera con un importante progetto a New York all’orizzonte. Da quando ha lasciato il suo paese d’origine e il suo primo amore per trasferirsi a Milano non si è più innamorata, non è più stata capace di lasciarsi andare, di affidarsi completamente a qualcun altro... Finché una sera a teatro rivede Riccardo Russo, attore di successo incontrato anni prima a Parigi e mai dimenticato. Nonostante lui sia felicemente sposato i due cominciano a vedersi, e presto l…

Segnalazione: Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth di M.C. Beaton

Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth M.C. Beaton Astoria Edizioni dal 8 febbraio in libreria e negli store online
Hamish sta per affrontare la prospettiva di trascorrere in solitudine le feste natalizie, quando viene invitato dalla bella Jane Wetherby, che gestisce un centro benessere, a passare da lei il Natale. In cambio deve capire chi, fra i clienti e gli abitanti dell’isola, trama di ucciderla. La lista dei sospetti è lunga: tutte le persone presenti sull’isola di Eileencraig nutrono rancore verso Jane, e tra loro la sgradevole Heather Todd, che si fa vanto di essere un’insopportabile snob. Un giorno, però, è proprio Heather, e non Jane, a venire assassinata. Per Hamish si prospetta un Natale molto più noir che bianco…

Il poliziotto Hamish Macbeth ha una trentina d’anni, è alto, magro, ha occhi nocciola e lunghe ciglia, e una grande zazzera di capelli rossi. Le relazioni sentimentali non sono il suo forte, anche se le donne lo attraggono sempre, in particolare Priscilla, fig…