Passa ai contenuti principali

Book & Tè, parte la seconda edizione del circolo letterario di Scrittura & Scritture


Su alcune esperienze, si dovrebbe avere la possibilità di attaccare l'etichetta "da rifare" e poi impegnarsi a ripetere quel qualcosa che è bello, o che ci ha fatto stare bene, o che semplicemente funziona così com'è.

Ecco, è successo così al Book & Tè di Scrittura & Scritture che, dopo la grande partecipazione alla prima edizione partita ad ottobre, replica con cinque appuntamenti da non perdere.

Bisettimanalmente, il giovedì diventerà il giorno in cui i lettori potranno incontrare gli scrittori a Napoli, davanti a una tazza di tè con pasticcini. L'obiettivo è quello di leggere di più, magari divertendosi perché lo si fa insieme.

***sempre lo stesso obiettivo, ma noi dobbiamo essere instancabili nel perseguirlo!***

Nel corso dei cinque incontri, si parlerà di cinque libri con gli autori e ogni appuntamento si concluderà con consigli, tecniche e trucchi di scrittura da parte dello scrittore/scrittrice presente.

Il programma dei cinque incontri verte su cinque generi narrativi:

29 gennaio - Enrico Pennino e "Tutti gli amici di Anna": il racconto lungo a sfondo sociale, l’amicizia che non conosce barriere e differenze sociali;
12 febbraio - Alessandra Zenarola e "L’autunno dell’anno prima": il romanzo moderno: i sentimenti, il legame familiare, l’amore a distanza;
26 febbraio - Carla Marcone e "Fiori di carta": il romanzo corale in una storia raccontata da più personaggi con un intreccio particolare;
12 marzo - Francesca Battistella e "Re di bastoni, in piedi": la commedia nera: tra ironia e noir con sfondo la  Napoli degli anni Ottanta;
26 marzo - Massimo Rossi e "L’ombra del bosco scarno": il thriller psicologico, un romanzo capace di tenere sveglio il lettore tutta la notte.

Tutti gli incontri si terranno presso la casa editrice Scrittura & Scritture [c.so Vittorio Emanuele, 421 - Napoli] il giovedì pomeriggio dalle 17,30  alle 19,30. I libri del programma saranno forniti dalla casa editrice. La partecipazione al circolo è a numero chiuso. 
Per iscriversi, occorre prenotarsi telefonando al 0815449624 o scrivendo a info@scritturascritture.it.
Il programma con il calendario degli appuntamenti  è anche consultabile sul sito www.scritturascritture.it.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Segnalazione: Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth di M.C. Beaton

Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth M.C. Beaton Astoria Edizioni dal 8 febbraio in libreria e negli store online
Hamish sta per affrontare la prospettiva di trascorrere in solitudine le feste natalizie, quando viene invitato dalla bella Jane Wetherby, che gestisce un centro benessere, a passare da lei il Natale. In cambio deve capire chi, fra i clienti e gli abitanti dell’isola, trama di ucciderla. La lista dei sospetti è lunga: tutte le persone presenti sull’isola di Eileencraig nutrono rancore verso Jane, e tra loro la sgradevole Heather Todd, che si fa vanto di essere un’insopportabile snob. Un giorno, però, è proprio Heather, e non Jane, a venire assassinata. Per Hamish si prospetta un Natale molto più noir che bianco…

Il poliziotto Hamish Macbeth ha una trentina d’anni, è alto, magro, ha occhi nocciola e lunghe ciglia, e una grande zazzera di capelli rossi. Le relazioni sentimentali non sono il suo forte, anche se le donne lo attraggono sempre, in particolare Priscilla, fig…

Anteprima: Lo Straordinario di Eva Clesis

Lo Straordinario Eva Clesis Las Vegas Edizioni dal 15 febbraio in libreria
Alla tenera età di 37 anni, Lea sta cercando se stessa, ma le basterebbe trovare un nuovo inizio: ha rotto con il fidanzato, ha perso il lavoro presso una rivista di moda e sogna una carriera da giornalista d’assalto. Come se non bastasse, ha una sorella gemella di successo e una madre lontana e ipercritica. Nonostante pensi di avere più sfiga che talento, le cose iniziano a girare per il verso giusto non appena Lea mette piede nella sua nuova casa, in un condominio della periferia milanese. I suoi abitanti lo chiamano “Lo Straordinario”. I padroni di casa sono una coppia di anziani gentilissimi, la mansarda in cui va a vivere è deliziosa, il prezzo dell’affitto incredibilmente basso, gli inquilini zelanti e prodighi di attenzioni. Tutti sono pronti ad accogliere Lea come in una grande famiglia. Ma ogni famiglia è infelice a modo suo. E giorno dopo giorno Lea sospetta di essere diventata la pedina di un gioco sco…