Passa ai contenuti principali

Mi sono scordata di fidanzarmi con te di Laura Tait & Jimmy Rice


La regola dell'amico non funziona sempre. Fortunatamente, aggiungerei.
Libri e libri sono stati scritti su amicizie che non sfociavano in amore pur avendone le velleità, ma altrettanti ne sono comparsi su amori nati da solide amicizie.

"Mi sono scordata di fidanzarmi con te" [BookMe] fa parte di questa seconda categoria e nasce dalla vera amicizia tra gli autori, Laura Tait e Jimmy Rice che, prima sono stati colleghi alla facoltà di giornalismo dell'Università di Sheffield e poi sono diventati amici inseparabili, infine hanno scritto questo libro che parla di due amici che sono sempre stati innamorati (ma i due autori giurano di non esserlo...).

Holly e Alex hanno condiviso l'adolescenza in un piccolo paese della campagna inglese fino all'università. Poi Holly decide di frequentare il college a Londra, mentre Alex rimane nel paese dove è nato. La vita va avanti, sembrano dirsi entrambi, ma a volte la vita torna indietro solo per accelerare più decisamente.
Undici anni dopo, Alex si trasferisce a Londra e la prima persona che pensa di chiamare è proprio Holly. Tutti e due credono che nella vita dell'altro non ci sia più spazio per la persona che erano abituati a conoscere e che, anzi, quella persona non esiste più.
Poi però accade qualcosa, uno sguardo che li fa fermare e finalmente rendere conto di quello che hanno sempre avuto sotto gli occhi.

"Mi sono scordata di fidanzarmi con te" è un libro scritto in una prima persona moltiplicata per due, cioè le voci dei due protagonisti - e le voci dei due autori - che, in virtù di questa duplicità, mi ha doppiamente coinvolta. E mi ha divertita fino a ridere apertamente mentre leggevo (vi lascio immaginare...).
I sentimenti di Alex sono delicati eppure forti, ostinati nel loro rimanere ancorati a qualcosa, nonostante la realtà possa sembrare diversa. La sua pazienza e la sua precisione fanno breccia nel tranquillo disordine di Holly, il cui unico angolo ordinato - nella testa e nel cuore - è quello in cui sono impacchettati i sentimenti per Alex. Un pacchetto che è arrivato il momento di aprire, direi...

Sono sempre un po' scettica sui libri scritti a quattro mani - forse perché ho il timore che non siano omogenei, o per qualche altro motivo che poi indagherò, non saprei - ma, in questo caso, mi sono dovuta ricredere. Laura Tait e Jimmy Rice hanno costruito una storia che vi terrà compagnia e da cui, alla fine, vi dispiacerà staccarvi.
A me è dispiaciuto, in effetti, e ho pensato che mi piacerebbe leggere il seguito, magari in cui la prima persona duplice, diventa un "noi" convinto e altrettanto coinvolgente.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Scrivere romance è un'arte, così come leggerlo. A parte alcune eccellenti eccezioni, è difficile leggere qualcosa che sia veramente nuovo, scritto in maniera originale e che non abbia nessun dettaglio fuori posto.
Per me Susan Elizabeth Phillips è l'eccezione che mette in pace la mia voglia di leggere romance. In ogni storia, i dettagli sono sempre ben studiati e nemmeno una virgola mi provoca quel brivido di fastidio che a volte mi danno certi libri che si pregiano di chiamarsi romance.
"Cosa ho fatto per amore" è l'ultimo arrivato in casa Leggereditore e va a colmare la mancanza che iniziavo a sentire di una nuova storia della scrittrice americana. Fermo restando che, anche così, rileggo a periodi alterni i vecchi libri [è una malattia, lo so].
Ma veniamo al puzzle perfetto costruito dalla SEP: la trama. Georgie York è stata la star bambina di una delle sit-com più amate d'America, tutti la adoravano, dagli sceneggiatori alla troupe, dai registi ai manovali…

Segnalazione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Cosa ho fatto per amore Susan Elizabeth Phillips Leggereditore dal 31 agosto in ebook e cartaceo
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi …