Passa ai contenuti principali

Book Fight Show: scrittori da combattimento al BCM13


Prendete 6 scrittori, metteteli nello stesso posto. E fateli sfidare.
Sì, una vera e propria sfida a colpi di racconti, calembour, parole inaudite.

Questo è il Book Fight Show organizzato dalla casa editrice Lite Editions domani nell'ambito del BookCity Milano 2013 alle 19 presso l'Insana Academy [Via San Marco 50, Milano].

Uno scontro epico. La letteratura come non l'avete mai vista.

Luigi Carrozzo, Eva Clesis, Gianluca Mercadante, Milena Prisco, Fausto Rampazzo e Margherita Remotti sono i combattenti che se le suoneranno di santa ragione. 
Senza alcuna violenza, o almeno, tanto quanto possono essere violente e brutali le parole. 

A decretare il vincitore, ci saranno quattro giudici: uno del pubblico, lo scrittore Marco Drago, il giornalista Giorgio Lonardi e l’attrice e presentatrice tv Deborah Morese.

Due saranno le manche: nella prima i sei autori, divisi in tre tranche da due, sfida nella sfida, leggeranno il racconto che hanno pubblicato come voce enciclopedica all’interno del Dizionario Erotico pubblicato da Lite Editions. Avranno tre minuti a testa a disposizione. Alla fine di ciascuna tranche, gli scrittori avranno un minuto per dire ai giudici perché il racconto degli altri due autori in gara non è all’altezza del proprio. I giudici daranno poi la loro opinione sul racconto, sul come lo hanno letto, sull’impatto e l’erotismo del brano. Agli autori sarà data facoltà di ribattere ma brevemente.

La seconda manche si svolgerà al pari della prima, con incrocio tra vincenti e perdenti: il racconto che i sei autori leggeranno nella seconda manche sarà scritto ad hoc per la serata e avrà il titolo L’appuntamento.

Al termine delle votazioni si dereterà il vincitore, l’autore Lite Editions che farà da testimonial della casa editrice per tutto il 2014.


Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Il purgatorio dell'angelo di Maurizio de Giovanni

Ogni volta che viene pubblicato un nuovo libro di Maurizio de Giovanni, attorno alla storia fiorisce sempre un affetto difficilmente descrivibile.
Da quando nel 2007 è uscito il primo libro del commissario Ricciardi, l'amore per questo personaggio e per le sue vicende nella Napoli degli anni '30 è andato crescendo a dismisura.
"Il purgatorio dell'angelo. Confessioni per il commissario Ricciardi" [Einaudi] è stato annunciato come il penultimo capitolo della serie e non c'è verso di farsene una ragione.
Al contrario, adesso si cerca di gustarsi ogni pagina con ancora più trasporto.
Io sono nel gruppo degli inconsolabili ma la trama è strutturata in maniera tale da guidare il lettore verso una naturale conclusione.

In questo libro siamo a maggio e a Napoli avviene un delitto che tocca quello che è da tutti considerato un angelo: padre Angelo De Lillo viene trovato morto su una scogliera a Posillipo, poco lontano dal convento dei gesuiti dove vive e insegna. Se t…

Recensione: Lezioni di disegno di Roberta Marasco

L'amore è femminista? Se non vi siete mai posti questa domanda, pensateci. Dove inizia il femminismo e dove finisce l'amore di una donna per un uomo? In realtà non c'è alcun confine.
Nel suo nuovo romanzo "Lezioni di disegno" [Fabbri Editori], in libreria da domani, Roberta Marasco riesce a darci un indizio sulla vastità della presunta dicotomia tra amore assoluto e femminismo, tra convenzioni sociali e ribellione, tra famiglia e passione.
Julia torna a Barcellona dopo la morte della madre e dopo aver lasciato dietro di sé le macerie di un amore finito - l'ennesimo - e di un lavoro senza ispirazione. A Barcellona trova ad attenderla, immutata nel tempo e nei ricordi, la casa di famiglia: quando Julia vi entra, dopo tanto tempo, ne sente ancora l'anima, quel respiro immenso che si posa sugli oggetti e li accarezza, rendendoli quasi vivi come lei li ricordava quando la casa era piena della loro famiglia. Per sua sorella Anna, invece, la casa è solo una pra…