Passa ai contenuti principali

Napoli legge a voce alta: sei giorni di incontri di lettura

Uno degli incontri di lettura a voce alta (foto dal sito www.avocealta.net)

Quando penso a tutti i libri che mi restano da leggere, ho la certezza d'essere ancora felice. 
Jules Renard

Immaginate se, tutti i libri che ancora ci restano da leggere, li leggessimo ad alta voce?
Sarebbe una festa dove tutti dicono cose interessanti, da cui possiamo imparare molto.

Succede più o meno questo, dal 21 al 26 ottobre, a Napoli durante il settimo appuntamento degli "Incontri di lettura… a voce alta". Organizzati dall'associazione "A voce alta", i sei giorni di manifestazione  hanno come tema la rabbia e prevedono appuntamenti e performance con attrici, attori, scrittori, autori, filosofi , psicologi, disegnatori di fumetto e lettori, tutti riuniti con l'intento di condividere le emozioni nascoste non solo tra le pagine di un libro, ma, da quest'appuntamento, anche tra le tavole dei fumetti più amati. 
Questa novità è legata alla nuova collaborazione con il Napoli Comincon, la fiera del fumetto di Napoli.

Ma le novità non si fermano a questo: la diffusione della lettura a voce alta in molti luoghi di Napoli - biblioteche, librerie, teatri, musei e case private - costituisce quell'espansione virale della lettura che si augurano tutti i lettori appassionati.

L'anteprima è iniziata dal 12 ottobre, per proseguire tra oggi e domani, 18 e 19 ottobre, alle ore 18, con letture sulla rabbia nelle librerie napoletane (Guida Port’alba, Ubik e Dante&Descartes nel centro storico, Lieto a Fuorigrotta, Loffredo al Vomero).
Alcuni degli ospiti più attesi, tra i lettori saranno: Marco Baliani, Anna Bonaiuto, Sandro Dionisio, Andrea Renzi, Antonio Scurati, e ancora Aldo Masullo, Alberto Castellano, Mario Mastropaolo, Mario Punzo, Alessandro Nespolino, Enzo Salomone.

Tra le location d'eccezione il Convento di San Domenico Maggiore, la Biblioteca Nazionale, il Real Museo di Mineralogia del centro musei dell’Università degli Studi Federico II. 

In tutte le tappe, i veri protagonisti sono, però, i lettori, coloro che daranno vita, anche solo per un attimo, alle pagine del libro che hanno più amato. 

Commenti

  1. Ciao cara, nel mio ultimo post ho assegnato un premio al tuo blog :)
    Bellissima questa iniziativa, sicuramente invoglia soprattutto i giovani alla lettura!!!Molto significativa anche la citazione di Renard.
    *baci*

    RispondiElimina
  2. Queste sono iniziative veramente stimolanti, peccato che raramente siano pubblicizzate come si deve! Ho trovato il tuo blog tramite l'October Party sul blog Calendula e Camomilla.
    Anche io ho da poco aperto il mio blog e dato che leggo e scrivo molto ogni tanto inserisco recensioni/pensieri/racconti. Se vuoi passa a seguirmi ;) ecco l'indirizzo --> http://opticallilluscion.blogspot.it

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Scrivere romance è un'arte, così come leggerlo. A parte alcune eccellenti eccezioni, è difficile leggere qualcosa che sia veramente nuovo, scritto in maniera originale e che non abbia nessun dettaglio fuori posto.
Per me Susan Elizabeth Phillips è l'eccezione che mette in pace la mia voglia di leggere romance. In ogni storia, i dettagli sono sempre ben studiati e nemmeno una virgola mi provoca quel brivido di fastidio che a volte mi danno certi libri che si pregiano di chiamarsi romance.
"Cosa ho fatto per amore" è l'ultimo arrivato in casa Leggereditore e va a colmare la mancanza che iniziavo a sentire di una nuova storia della scrittrice americana. Fermo restando che, anche così, rileggo a periodi alterni i vecchi libri [è una malattia, lo so].
Ma veniamo al puzzle perfetto costruito dalla SEP: la trama. Georgie York è stata la star bambina di una delle sit-com più amate d'America, tutti la adoravano, dagli sceneggiatori alla troupe, dai registi ai manovali…

Segnalazione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Cosa ho fatto per amore Susan Elizabeth Phillips Leggereditore dal 31 agosto in ebook e cartaceo
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi …