Passa ai contenuti principali

Linky Party, una buona occasione per farsi conoscere e incontrare altri blog


Ottobre sembra essere iniziato dolcemente, con qualche simpatica novità e alcuni progetti.
Le novità relative al blog potete trovarle qua sulla destra e sono i Linky Party!
Cos'è un Linky Party?

Io non sapevo assolutamente dell'esistenza di queste piccole feste di link in cui i blog fanno conoscenza tra di loro. Ci si incontra, ci si scambia link, si ricambiano visite sulle pagine, si conoscono un sacco di progetti bloggerecci nuovi. Non male direi, no?

Il primo Linky Party a cui ho aderito è quello di Calendula & Camomilla che potete trovare cliccando qui o sul banner nella colonna a destra.

Poi ho trovato il Linky party di Kreattiva e pure qui ho trovato alcuni simpatici blog da seguire.

In ultimo, sto partecipando al I° International Linky Party by Le passioni di Sara, che trovate ugualmente nella barra laterale.

Buon Linky Party a tutti i blog!

Commenti

  1. Ciao, ti ringrazio per aver aderito alla mia iniziativa e per averla condivisa, sono molto felice per la tua partecipazione, ti seguo anche io con molto piacere, un abbraccio e a presto
    Sara

    RispondiElimina
  2. Ciao Ramona, ti ho conosciuto proprio grazie a una di queste iniziative e sono subito entrata a far parte dei tuoi lettori, anche perché, sebbene il mio blog si occupi soprattutto di cucina, la scrittura è il mio sogno nel cassetto e la lettura una delle mie più brucianti passioni. Ti aspetto da me su Frizzi e Pasticci (http://cecieviola.blogspot.it/): ti offrirò un dolcetto virtuale tra una lettura e un'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Cecilia!
      Hai subito capito come ammaliarmi (sono una golosona che non ci sono simili...!)
      Passo da te volentieri e... non dimenticare il dolcetto! :-)

      Elimina
  3. ciao, ti ho scoperta grazie all’iniziativa “Fatti conoscere” su Kreattiva e sono diventata tua follower :) se ti va passa da me, ti aspetto!!!
    http://mygoldenglittercorner.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy!
      Grazie mille per la visita! Ci vediamo da te ;-)

      Elimina
  4. ciao :) carinissimo il tuo blog ,ti ho trovata grazie all'iniziativa Link Party ,se ti va ti unisci a tua volta al mio bloghettino ? :) Pentole Pentolini Pasticci Pasticcini Blog (✿◠‿◠)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita!
      ricambio volentieri! a presto ^_^

      Elimina
  5. Ciao Ramona,
    ti ho trovata partecipando al link party de Le Passioni di Sara,
    Ti leggero' nel pensiero e prossimamente pubblichero' anch'io qualche "coccola per la mente" sui libri

    Se hai voglia passa da http://coccolatime.wordpress.com

    Ciao
    Coccola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! grazie per la visita e... leggimi nel pensiero! ahauahuahauah
      fammi sapere quando pubblichi qualche coccola libresca, mi farebbe piacere leggerla! a presto!

      Elimina
  6. Ciao! Mi unisco ai tuoi followers se non ti dispiace ;)
    Un bacione!
    Makawrites.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che non mi dispiace! Anzi... mi fa piacerissimo!
      Ricambio volentieri la visita!
      a presto!

      Elimina
  7. Ciao, vengo da Kreattiva, il tuo blog é bellissimo, complimenti. Se ti fa piacere vieni a visitarmi anche ho aperto un linky party internazionale, se vuoi puoi partecipare. Besitos.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  8. ciaoo ti ho scoperta tramite Kreattiva e mi sono unito al tuo bel blog
    http://consiglidirocco.blogspot.it/
    ti aspetto, a presto!

    RispondiElimina
  9. Ciao ti ho conosiciuto grazie a questa bella iniziativa che aiuta a crescere i piccoli blog, complimenti per il tuo blog! Se ti va passa da me, ti aspetto...sono Raggio di Sole Creazioni (http://raggiodisolecreazioni.blogspot.it/). ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Quando a casa mia sono arrivate le rondini del commissario Ricciardi...

Prima
- Hai visto che sta per arrivare? (segue sguardo cospiratore) - Eh sì (sguardo di intesa). Ho iniziato a vedere se trovo la trama, ma niente. On line non c'è ancora niente. - Io ho letto da qualche parte che sarà l'ultimo... - Noooooo! Ma come facciamo a stare senza! Ma come fa lui senza di lui... Non può essere, non ci credo! (lo guarda cercando consolazione) - Guarda che prima o poi 'sta storia deve finire, non è che può andare avanti in eterno. - Sì, sì, lo so... ma non adesso. Adesso io non sono pronta ancora. - Comunque io ti volevo solo dire che sta per arrivare, quindi mettiti in condizione... - Eh stavolta non lo so se ce la faccio. Sono cambiate un sacco di cose dall'ultima volta... (scuote la testa, con poca convinzione)
Dopo
- No, tu devi fare veloce perché io devo parlarne con te!!! (mostra segni di evidente nervosismo) - Io questo posso fare, e questo faccio!  - A che sei arrivata? - ... - Sì, ma che idea ti stai facendo?! - Ci devo pensare. (una mala …

Segnalazione: Non basta dirmi ti amo di Daniela Volonté

Non basta dirmi ti amo Daniela Volonté Newton Compton Editori dal 9 novembre in libreria

Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un passeggero ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha…