Passa ai contenuti principali

Vacanze sì, vacanze no, vacanze...blog!




Oggi è il primo Agosto.
Ma non c'è bisogno che ve lo dico io, basta che guardate il calendario.

Ora che siamo entrati ufficialmente nel mese delle vacanze, non si sono più scuse: si DEVE andare in vacanza!
Non c'è possibilità di dire: "No, ma io non è che ho proprio voglia... Poi sai, non è che ci stanno tanti soldi... E volendola dire tutta a me basta poco per riposarmi...".
No, è il mese delle vacanze? E allora dovete andare in vacanza!

Ci sono quelli che non guardano in faccia a nessuno: loro se la meritano la vacanza perché hanno scoperto un bosone più bosone di quello di Higgs; perché hanno lavorato che manco gli schiavi neri nelle piantagioni di Via col Vento; perché hanno raggiunto più traguardi e tappe loro che Coppi e Bartali in quei Giri d'Italia senza aiutini chimici; perché al ritorno in ufficio non saprebbero di cosa parlare prima di iniziare a parlare delle future vacanze di Natale; perché loro proprio non possono rimanere in città insieme agli sfigati che restano a casa.

E non importa che magari in quello stesso periodo c'è il vostro compleanno/matrimonio/funerale: loro devono andare in vacanza, punto e basta! Voi arrangiatevi...

Poi ci sono quelli che, già da maggio, iniziano a diventare sfuggenti, non rispondono al telefono, non rispondono ai messaggi, non rispondono se gli chiedete che cosa pensano di fare per l'estate. Poi, arrivati ad agosto, vedete su Facebook le foto del loro viaggio attorno al mondo e, al ritorno, dicono che non hanno proprio avuto modo di invitarvi, perché hanno organizzato tutto all'ultimo momento.

Io sono tra quelli che non rientrano in nessuno dei due gruppi precedenti e, se pure è arrivato agosto e non hanno voglia di mettersi in coda con altre 5 mila persone per entrare su un traghetto verso una località balneare qualsiasi, o stanno ancora studiando per recuperare il "non classificato" ottenuto alla prova costume, non è un dramma.

Ed è per questo stesso motivo che ho deciso di non andare in vacanza col blog, perché non è un lavoro, perché non mi pesa, perché non sta scritto da nessuna parte che se i "grandi" blogger vanno in vacanza per dare importanza e autorità al loro operato durato tutto l'anno - manco avessero scoperto una ulteriore scissione dell'atomo!!! Ma faciteme o' piacere! -, allora devo andare in vacanza anche io.

Io sto qua, insieme al blog, ai libri che leggo, alle cose che farò e non farò durante questo mese che tutti chiamano estate e che per me, invece, ha il sapore della malinconia degli ultimi balli in spiaggia prima dei temporali che rimandano tutti a casa a forza.

Buona estate a tutti!


Commenti

  1. brava, mi piace questo accanimento a continuare a viversi agosto come se niente fosse. Io ci provo ogni anno, ma poi crollo e vado in vacanza a stressarmi...
    buon blog

    RispondiElimina
  2. Peppe, pure in vacanza leggi i miei sproloqui. E' capace che ti senti meglio! :-D oppure peggio, ma tanto vale provare, no?
    Prima o poi anche io mi abbandonerò alle vacanze ma sarà quando tutto il resto della gente è a lavoro...
    Buone vacanze a te... ma senza stress, mi raccomando!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Bambini e social: perché non ci sarà la foto di mia figlia online

Alla fine di maggio è nata mia figlia.
Già durante la gravidanza, io e mio marito abbiamo deciso che la foto di nostra figlia non sarebbe comparsa online.
Del resto, per mia scelta non abbiamo pubblicato nemmeno le foto del mio pancione e non perché ci fosse qualcosa di particolare o perché mi nascondessi da chissà chi. Dal vivo mi hanno visto tutti quelli che mi volevano vedere... e, con una rotondità del genere, non era facile non vedermi, vi posso assicurare!

Fin dal primo giorno, parenti, amici, colleghi o anche solo conoscenti, ci hanno chiesto di inviargli le foto della nostra bambina sui vari social, non avendo trovato niente sui nostri profili.
Vivendo all'estero, in effetti, chat e messaggi sono il mezzo di comunicazione più efficace e veloce, ma in questo momento social in cui Instagram e Facebook sono sovraccarichi di foto di bimbi condivise spesso senza alcuna restrizione, noi abbiamo deciso che il volto di nostra figlia non dovesse andare in giro senza che noi potess…

Segnalazione: La seduzione dell'ombra di Kresley Cole

La seduzione dell'ombra Kresley Cole Leggereditore ebook dal 13 luglio, cartaceo dal 27 luglio
Trama
Il principe Mirceo Daciano e il suo nuovo amico Caspion, cacciatore di taglie, battono le strade di Dacia, ubriachi e alla ricerca dei piaceri della carne. Ma quella che avrebbe dovuto essere una nottata come le altre cambierà per sempre le loro vite. Dopo aver trascinato a letto uno stuolo di ninfe, da queste provocati, il demone e il vampiro si baciano, e una volta interrotto il bacio si sentono scossi, spaventati dall’improvvisa chimica esplosa tra loro. Molteplici e variabili ostacoli, però, che vanno da una condanna a morte all’esilio in dimensione ormai devastata dalla guerra, minacciano di distruggerli e di annullare la vulnerabile e inattesa promessa contenuta in quel bacio. Anche se Mirceo riesce ad accettare Caspion come suo compagno predestinato, il sensuale vampiro deve ancora riuscire a convincere il demone che il loro legame sia per sempre. E ogni unione reale dei Daci de…