Passa ai contenuti principali

I libri, la fantasia e l'eros: la trilogia erotica perfetta per l'estate, in viaggio e in città


L’estate è fatta per rilassarsi, per recuperare le energie, per prendere il sole e… per qualsiasi altra cosa vogliate fare!

Di fatto, però, il caldo molto spesso non lascia scampo e i più fortunati se ne stanno su un’amaca a sorseggiare cocktail e a farsi sventolare. In questo modo – e anche in altri modi, non possiamo negarlo – la fantasia viaggia veloce e, non essendo soggetta alle restrizioni dei voli low cost, si permette di arrivare in posti che magari non avevate preventivato e in modi che non vi sognavate nemmeno.

La fantasia, il più potente afrodisiaco che possa esistere.

E quindi, vuoi che sia il caldo, vuoi che sia la fantasia libera dalle costrizioni della routine, l’estate è la stagione erotica per eccellenza. Sarà tutta quella pelle messa al sole, non saprei.
Così, anche da un punto di vista editoriale, è la stagione in cui mettere da parte i trattati filosofici e i saggi sull’economia mondiale, e dedicarsi a qualcosa di più leggero. E non è un consiglio che vi dà il vostro libraio di fiducia, o il bookblogger del momento: è proprio un’esigenza della mente, che vuole svagarsi con qualcosa che le dia anche qualche brivido (la questione “gialli e thriller sotto l’ombrellone” sarà trattata più avanti in un altro post, non vi preoccupate!).

L’estate scorsa è stata la stagione della consacrazione delle 50 Sfumature di E.L James e quest’anno, quando ormai il filone erotico è in piena fioritura, avete l’imbarazzo della scelta, purché abbiate la voglia e la pazienza di affrontare rigorosamente una trilogia: la Trilogia di Crossfire, la prima trilogia erotica italiana firmata da Irene Cao "Io ti guardo", "Io ti sento", "Io ti voglio" e via dicendo.

Io ho diretto anche in questo senso la mia recente passione per gli ebook a 0,99€ o poco più e in questo, oltre a Luigi Carrozzo con “Piccola Odissea di un erotomane”, la Lite Editions è una fonte inesauribile di ebook erotici che soddisfano le più particolari fantasie. 

In occasione, poi, del primo compleanno di Atlantis, la collana di short story cosmopolite lanciata da Lite Editions a fine luglio del 2012, hanno lanciato la trilogia “Di sesso e di città”, composta da “Venire sul Mediterraneo”, “La supremazia della patata” e “L’altro letto del mondo”, un modo per viaggiare attraverso le fantasie erotiche di tutto il mondo senza muoversi dalla sdraio sulla spiaggia sotto casa, o mentre si viaggia nella parte opposta del globo.

E se l’estate è la stagione dell’eros e dei viaggi, questa trilogia coniuga perfettamente entrambi gli ingredienti, senza nulla togliere alla voglia della vostra fantasia di viaggiare e immaginare corpi e spiagge, feste e balli… 

Le notti estive sono lunghe e piene di sorprese...

Commenti

  1. Personalmente non amo la letteratura erotica. Ho letto le sfumature per curiosità e non ci ho trovato niente di speciale.
    L'estate mi fa soffrire per il caldo siciliano, quindi sono troppo isterica perchè la mia vena erotica esca allo scoperto. Quello magari in inverno, quando si sta bene ahahahah In estate mi do a letture più pesanti, Hemingway, Dumas, Joyce, D'Annunzio, ecc. Ma io non sono tanto normale in fatto di libri e non cerco il relax della mente. Mi rilasso anche con letture "pesanti", in fondo basta leggere.
    Comunque è vero, questo genere per ora sta avendo un grandissimo successo. Darò un'occhiata anche alla trilogia di Irene Cao, vediamo dove porta.

    RispondiElimina
  2. Pure io ho letto 50 sfumature per curiosità e dopo il primo è rimasta solo la voglia di capire fin dove si potesse spingere l'ammaliante opera del marketing (che in definitiva ha decretato il successo della trilogia!).
    Per i racconti di cui parlo, ti posso dire che ci sono autori che meriterebbero e che non hanno avuto lo stesso successo di E.L. James.
    Del resto, anche il caldo napoletano non lascia scampo né voglia per pensare ad altro, ma tant'è...
    Anche io ho letto Joyce in una torrida estate che, per quelle letture, è rimasta indimenticabile... ho detto tutto! ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Scrivere romance è un'arte, così come leggerlo. A parte alcune eccellenti eccezioni, è difficile leggere qualcosa che sia veramente nuovo, scritto in maniera originale e che non abbia nessun dettaglio fuori posto.
Per me Susan Elizabeth Phillips è l'eccezione che mette in pace la mia voglia di leggere romance. In ogni storia, i dettagli sono sempre ben studiati e nemmeno una virgola mi provoca quel brivido di fastidio che a volte mi danno certi libri che si pregiano di chiamarsi romance.
"Cosa ho fatto per amore" è l'ultimo arrivato in casa Leggereditore e va a colmare la mancanza che iniziavo a sentire di una nuova storia della scrittrice americana. Fermo restando che, anche così, rileggo a periodi alterni i vecchi libri [è una malattia, lo so].
Ma veniamo al puzzle perfetto costruito dalla SEP: la trama. Georgie York è stata la star bambina di una delle sit-com più amate d'America, tutti la adoravano, dagli sceneggiatori alla troupe, dai registi ai manovali…

Segnalazione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Cosa ho fatto per amore Susan Elizabeth Phillips Leggereditore dal 31 agosto in ebook e cartaceo
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi …