Passa ai contenuti principali

L'amore è un bacio di dama di Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti


Ci sono dolcezze, nella vita, che non dipendono dalla dose di zucchero contenuta in un dolce.
“L’amore è un bacio di dama” (Sperling & Kupfer) di Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti, ci dimostra che, pur essendo una dolcezza diversa, quella che compone l’amore, a volte può capitare che un dolce possa essere evocativo.

E Margherita lo sa da sempre che cucinare per lei è un po’ come amare, di certo è un modo per continuare a stare vicino alla madre morta da tempo. Poi è diventato un modo per farsi apprezzare dal distratto marito, infine si trasforma nella valvola di sfogo per tutti i dolori che, di punto in bianco, le piombano addosso.
Che le disgrazie non arrivino mai da sole, è fatto conosciuto, ma Margherita si organizza presto. Prende il cane Artusi, i due gatti Ratatouille e Asparagio e il merlo indiano Valastro e torna a Roccafitta, ridente paesino della campagna toscana dove è nata e dove risiede ancora l’affascinante padre Armando. Appena mette piede nella terra natia, la invade un senso di libertà che aveva dimenticato che esistesse e prende la decisione di riappropriarsi pienamente della sua vita. Prima di tutto cucinando, poi si vedrà.

Così, quando incontra Nicola Ravelli e il suo cinismo, Margherita lo contrasta con la sua voglia di vivere a modo suo e di cucinare quello che la natura offre, non asettici surgelati. Quello che però non riesce a contrastare è l’attrazione che prova per l’uomo. Nicola è bello e tenebroso, ma capace di attimi di passione così rovente da lasciare la povera Margherita senza fiato.
Ma Margherita ha l’asso nella manica, anzi nei manicaretti che prepara per le cene nella villa di Ravelli e che lo legheranno a lei a doppio filo, non solo dell’amore, ma di tutti e cinque i sensi.

Il duo Flumeri- Giacometti non è nuovo a commedie brillanti e leggere, prova ne sia che le due autrici si sono già cimentate con grande successo nella pubblicazione di romanzi e fotoromanzi, passando poi alla radio e alla pubblicità, fino ad arrivare alla tv come sceneggiatrici di fiction quali Incantesimo, Carabinieri e Orgoglio.

“L’amore è un bacio di dama” si legge con voracità, assaporando ogni pagina, gustandosi i risvolti romantici e, alla fine, leccandosi le dita, soddisfatti.

E se vi è venuta l’acquolina in bocca, non è il caso di resistere: in fondo al libro troverete il ricettario di Margherita, con i famosi baci di dama e non solo.
Se avete un uomo che volete prendere per la gola, beh, ora non avrà più scampo!

Buon appetito… ehm, volevo dire, buona lettura!

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Scrivere romance è un'arte, così come leggerlo. A parte alcune eccellenti eccezioni, è difficile leggere qualcosa che sia veramente nuovo, scritto in maniera originale e che non abbia nessun dettaglio fuori posto.
Per me Susan Elizabeth Phillips è l'eccezione che mette in pace la mia voglia di leggere romance. In ogni storia, i dettagli sono sempre ben studiati e nemmeno una virgola mi provoca quel brivido di fastidio che a volte mi danno certi libri che si pregiano di chiamarsi romance.
"Cosa ho fatto per amore" è l'ultimo arrivato in casa Leggereditore e va a colmare la mancanza che iniziavo a sentire di una nuova storia della scrittrice americana. Fermo restando che, anche così, rileggo a periodi alterni i vecchi libri [è una malattia, lo so].
Ma veniamo al puzzle perfetto costruito dalla SEP: la trama. Georgie York è stata la star bambina di una delle sit-com più amate d'America, tutti la adoravano, dagli sceneggiatori alla troupe, dai registi ai manovali…

Segnalazione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Cosa ho fatto per amore Susan Elizabeth Phillips Leggereditore dal 31 agosto in ebook e cartaceo
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi …