Passa ai contenuti principali

Il Vaticano sarà il paese ospite d'onore al Salone del Libro 2014. Forse anche Papa Francesco a Torino


La notizia è di quelle che lasciano senza parole: lo Stato del Vaticano sarà il paese ospite d'onore del Salone del libro di Torino 2014.
A dare l'annuncio è stato il segretario di Stato vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, che non ha escluso che per l'occasione anche il Papa possa andare in visita al Salone. 

Il Presidente della Fondazione del Libro, Rolando Picchioni, ha rivelato che erano in corso già da tempo trattative tra il Salone e il Vaticano e ora l'esito positivo ha riempito di gioia anche il governatore del Piemonte, Roberto Cota, e il sindaco di Torino, Piero Fassino. 
"Straordinario avere il Vaticano ospite - ha detto Cota -. Che la prima volta della Città del Vaticano al Salone coincida con il Pontificato di un Santo Padre di origini piemontesi costituisce un evento doppiamente eccezionale".
Quella che potrebbe sembrare un'anomalia - cioè il Vaticano ad una fiera del libro! - in realtà è una bella occasione "per mostrare la ricchezza e la complessità del tema religioso" ha dichiarato il capodelegazione per Torino, il cardinale Gianfranco Ravasi.

"Stiamo lavorando - ha aggiunto Don Giuseppe Costa, delegato operativo della partecipazione al Salone del Libro, e direttore della Libreria editrice vaticana - per presentare al Salone la produzione culturale complessiva della Santa Sede, quindi non solo libri, ma anche antesignani del libro, papiri, cinquecentine, fino a prodotti digitali più vicini alla sensibilità di un pubblico giovane. Inoltre studieremo iniziative con i Musei vaticani, la Biblioteca, e tutte le istituzioni culturali del Vaticano. Ovviamente se venisse il Papa - commenta don Costa pensando alle radici piemontesi di papa Bergoglio come 'pretesto' per una visita di Francesco al Salone - siamo pronti a prepararci ancora meglio".

Il Salone del Libro di Torino si terrà come sempre al Lingotto dall'8 al 12 maggio 2014.
Se per gli altri anni avete rimandato, questa volta non potrete mancare a quello che si preannuncia un grandissimo evento!

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Recensione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Scrivere romance è un'arte, così come leggerlo. A parte alcune eccellenti eccezioni, è difficile leggere qualcosa che sia veramente nuovo, scritto in maniera originale e che non abbia nessun dettaglio fuori posto.
Per me Susan Elizabeth Phillips è l'eccezione che mette in pace la mia voglia di leggere romance. In ogni storia, i dettagli sono sempre ben studiati e nemmeno una virgola mi provoca quel brivido di fastidio che a volte mi danno certi libri che si pregiano di chiamarsi romance.
"Cosa ho fatto per amore" è l'ultimo arrivato in casa Leggereditore e va a colmare la mancanza che iniziavo a sentire di una nuova storia della scrittrice americana. Fermo restando che, anche così, rileggo a periodi alterni i vecchi libri [è una malattia, lo so].
Ma veniamo al puzzle perfetto costruito dalla SEP: la trama. Georgie York è stata la star bambina di una delle sit-com più amate d'America, tutti la adoravano, dagli sceneggiatori alla troupe, dai registi ai manovali…

Segnalazione: Cosa ho fatto per amore di Susan Elizabeth Phillips

Cosa ho fatto per amore Susan Elizabeth Phillips Leggereditore dal 31 agosto in ebook e cartaceo
Due esistenze coincidono in una sola vita. Due passati ritornano in un solo presente.
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi …