Passa ai contenuti principali

Premio Strega 2013: in attesa della cinquina...


Fiato sospeso per la cinquina del Premio Strega 2013 che, stasera alle 19, verrà decisa in Casa Bellonci, a Roma, dagli Amici della Domenica.
I pronostici si sprecano, inutile dirlo: critici e giornalisti hanno fornito il loro parere e, a quanto pare, Paolo Di Paolo e il suo "Mandami tanta vita" e Alessandro Perissinotto con "Le colpe dei padri" sono i nomi  dei 12 finalisti che passano di bocca in bocca come i favoriti che non potranno mancare nella cinquina.

Subito dopo troviamo Romana Petri con "Figli dello stesso padre", Walter Siti con "Resistere non serve a niente". Di seguito, Gaetano Cappelli con "Romanzo irresistibile della mia vita vera" e Paolo Cognetti con "Sofia si veste sempre di nero". Aldo Busi con "El especialista de Barcelona" – che fin dall’inizio era dato tra i favoriti come vincitore di quest’edizione insieme a Siti – potrebbe risultare il grande escluso dalla cinquina. 
Avrà intimorito tutti con le polemiche e i tira e molla sulla sua presenza/assenza di stasera a Casa Bellonci? Chissà...
Non da ultima, la notizia che la casa editrice che ha pubblicato il suo libro, la Baldini Castoldi Dalai, a breve liquiderà tutti i suoi avere per far fronte ai creditori, certo non solleva energie positivi, diciamo così, attorno alla sua figura.

Intanto si è concluso ieri il progetto lanciato sempre dalla Fondazione Bellonci "2013. Un anno stregato", in cui 200 ragazzi di 30 scuole superiori hanno votato "Apnea" di Lorenzo Amurri tra gli altri 12 finalisti di quest’anno. E chissà se, guardando ai risultati della passate edizioni, questa scelta non si possa rivelare profetica per la rosa dei cinque, almeno.

Manca poco e io non vedo l'ora di sapere quali saranno i 5 scrittori che il prossimo 4 luglio concorreranno per il grande finale della 67esima edizione.
Io incrocio le dita per Cognetti e per Matteo Cellini con "Cate, io" anche se non rientra nei pronostici "ufficiali".

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Le coccole di dicembre

L'odore della frittata di maccheroni. La felpa calda e morbida. Un momento di pura pigrizia. Un abbraccio. Un bacio dolce. Un sorriso spontaneo. Una coperta grande. La penombra di una stanza. L'attesa del tramonto. Un pezzo di cioccolato fondente con scaglie di arancia candita. Una tazza di tisana profumata. La voglia di lasciare che le cose vadano come devono andare. La promessa del tempo. Il giuramento dell'amore. La malinconia lenta pensando alle cose che sono passate. La scintilla di speranza per le cose che arriveranno. Un libro che intesse storie di parole e suoni. La quiete tristezza di una solitudine risolta e felicemente accettata.
Quella carezza che è mancata tanto. Quelle mura che sono sempre come le ricordavo. Rientrare in quel profumo che solo casa tua ha. Le luci di Natale sull'albero nel buio della stanza. L'odore della pelle di mia figlia. Il suono familiare delle chiavi quando rientra mio marito. I dorsi dei libri sugli scaffali, i titoli li riman…

Segnalazione: Surfing the bride

Surfing the bride. Nel folle mondo dei matrimoni Claudia Bisceglie e Manuela Lehnus Edizioni Clichy dal 23 novembre in tutte le librerie e gli store on line
Un crocevia di racconti e incontri fatti da Claudia, una wedding planner che vive nel folle mondo dei matrimoni, il suo «Paese delle Meraviglie». Parafrasando il titolo, «surfare l’onda emotiva della sposa» significa gestire i mille e uno ripensamenti dell’ultimo secondo di spose (e sposi, e suocere...) impazzite e in preda a una crisi di ansia. Ma non solo: vuol dire trovarsi davanti a situazioni familiari paradossali, che spesso si palesano in tutta la loro potenza durante l’organizzazione di un matrimonio. Claudia si racconta in prima persona, mentre osserva e condivide i sogni, le paure e il coraggio degli sposi che incontra. Un ringraziamento alla vita e alla «follia» che ci circonda e che, a volte, ci possiede prima, durante e dopo le nozze.

Claudia Bisceglie, wedding & event planner per professione, iperattiva e incasinata…