Passa ai contenuti principali

Premio Strega 2013: in attesa della cinquina...


Fiato sospeso per la cinquina del Premio Strega 2013 che, stasera alle 19, verrà decisa in Casa Bellonci, a Roma, dagli Amici della Domenica.
I pronostici si sprecano, inutile dirlo: critici e giornalisti hanno fornito il loro parere e, a quanto pare, Paolo Di Paolo e il suo "Mandami tanta vita" e Alessandro Perissinotto con "Le colpe dei padri" sono i nomi  dei 12 finalisti che passano di bocca in bocca come i favoriti che non potranno mancare nella cinquina.

Subito dopo troviamo Romana Petri con "Figli dello stesso padre", Walter Siti con "Resistere non serve a niente". Di seguito, Gaetano Cappelli con "Romanzo irresistibile della mia vita vera" e Paolo Cognetti con "Sofia si veste sempre di nero". Aldo Busi con "El especialista de Barcelona" – che fin dall’inizio era dato tra i favoriti come vincitore di quest’edizione insieme a Siti – potrebbe risultare il grande escluso dalla cinquina. 
Avrà intimorito tutti con le polemiche e i tira e molla sulla sua presenza/assenza di stasera a Casa Bellonci? Chissà...
Non da ultima, la notizia che la casa editrice che ha pubblicato il suo libro, la Baldini Castoldi Dalai, a breve liquiderà tutti i suoi avere per far fronte ai creditori, certo non solleva energie positivi, diciamo così, attorno alla sua figura.

Intanto si è concluso ieri il progetto lanciato sempre dalla Fondazione Bellonci "2013. Un anno stregato", in cui 200 ragazzi di 30 scuole superiori hanno votato "Apnea" di Lorenzo Amurri tra gli altri 12 finalisti di quest’anno. E chissà se, guardando ai risultati della passate edizioni, questa scelta non si possa rivelare profetica per la rosa dei cinque, almeno.

Manca poco e io non vedo l'ora di sapere quali saranno i 5 scrittori che il prossimo 4 luglio concorreranno per il grande finale della 67esima edizione.
Io incrocio le dita per Cognetti e per Matteo Cellini con "Cate, io" anche se non rientra nei pronostici "ufficiali".

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

I segreti delle donne

La donna nasconde un segreto. Sempre Il segreto del seme Il segreto del frutto Il segreto della luce Il segreto del buio
La donna nasconde un segreto. Sempre. Il segreto del fuoco Il segreto dell'acqua
Il segreto del bene
Il segreto del male Il segreto della vita Il segreto della morte
La donna nasconde un segreto. Sempre.


© Ramona Granato, 2017. All rights reserved.  Riproduzione vietata se non su richiesta.

Segnalazione: Mancanza di Ilaria Palomba

Mancanza Ilaria Palomba Augh edizioni dal 5 ottobre in libreria
Già conosciuta al pubblico come narratrice, Ilaria Palomba torna sugli scaffali delle librerie continuando a sperimentarsi anche nella poesia. Assenza, abbandono, bellezza, vita, parole che tornano e ritornano nelle pagine di Palomba, e pure e ancora è forte e prepotente il richiamo alle conseguenze del dolore e a una stagione della vita in cui vivere significa “sporcarsi” con il dolore, sentirlo, viverlo. Non ci sono filtri nei versi e nei sentimenti che rivela Mancanza (Augh Edizioni). Non c’è consolazione, né rassicurazione: l’autrice consegna ai lettori poesie, sentimenti, assenze e imperfezioni della vita che a essa stessa si mischiano. Mancanza, racconta Antonio Veneziani nella prefazione, si muove tra filosofia e metafisica, tra spirituale e reale, tra verità e presunta autenticità, tutto ciò potrebbe condurre su strade disperanti e disperse, invece Ilaria Palomba, lontana da psicologismi di maniera e da avanguardism…