Passa ai contenuti principali

Salone del Libro di Torino 2013: blogger e temi in rosa, tra maternità e femminicidio


Il rosa si diffonde anche sul Salone del Libro di Torino 2013.
Fin dall'avvio di giovedì scorso, infatti, quattro blogger hanno diffuso attraverso i social network - e attraverso i loro blog, ovviamente - una visione alternativa del Salone, dando particolare risalto ad un'ottica femminile.
Le quattro blogger prescelte sono Noemi Cuffia - Tazzina di caffè -, Mariachiara Montera - The chef is on the table -, Valentina Stella - Bellezza Rara - e Irene Perino - Le mille mila - tutte già conosciute nel mondo del web, ma se non le conoscete ancora, fate un giro sui loro siti, tutti molto interessanti e carini.

Durante la giornata di oggi, sabato 18 maggio, il Salone del Libro sarà particolarmente incentrato sui temi femminili, soprattutto analizzando diversi aspetti del fenomeno del mommy blogging, nell'incontro dal titolo "Blogger e lavoratrici: come cambia il ruolo delle mamme in rete".

Ma le donne entrano al Salone anche, e soprattutto, attraverso i libri, come autrici e protagoniste.
I temi attorno cui si ruota, quest'anno, sono maternità, femminicidio, mafia e lavoro.
Nel libro di Serena Dandini "Ferite a morte" - presentato oggi, alle 19.30, all'Auditorium del Lingotto - e in quello di Loredana Lipperini e Michela Murgia "L'ho uccisa perché l'amavo. Falso!" e "Questo non è amore" si parla di femminicidio.

Si parla di mafia in "Fimmini ribelli" di Lirio Abbate, un libro composta da storie che raccontano di donne nate in famiglie di 'ndrangheta e destinate a essere mogli e madri di mafiosi, ma che si sono ribellate e hanno deciso di cambiare il proprio destino che altri avevano già predefinito per loro.

In questi tempi di profonda violenza nei confronti delle donne, far passare attraverso i libri messaggi di ribellione verso una società che, spesso, ci vuole vittime, ma anche messaggi di speranza, secondo me può aiutare a creare una coscienza anche nelle generazioni più giovani.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Segnalazione: L'impazienza di Penolope di Giovanna Di Verniere

L'impazienza di Penelope Giovanna Di Verniere Bookabook

«Ci sono persone che ti camminano accanto per anni e a malapena conosci la loro storia. Ci accontentiamo di ombre, non di persone, pur di non restare soli. Poi, un giorno, uno sconosciuto ti stringe la mano e improvvisamente ti sembra di essere stata risucchiata dai suoi occhi. Come se lui ti avesse percepito davvero, come se una semplice stretta di mano avesse potuto sfiorare la tua anima».
Intollerante all’amore: così si è sempre definita Virginia, trent’anni, stilista in carriera con un importante progetto a New York all’orizzonte. Da quando ha lasciato il suo paese d’origine e il suo primo amore per trasferirsi a Milano non si è più innamorata, non è più stata capace di lasciarsi andare, di affidarsi completamente a qualcun altro... Finché una sera a teatro rivede Riccardo Russo, attore di successo incontrato anni prima a Parigi e mai dimenticato. Nonostante lui sia felicemente sposato i due cominciano a vedersi, e presto l…

Segnalazione: Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth di M.C. Beaton

Morte di una snob. I casi di Hamish Macbeth M.C. Beaton Astoria Edizioni dal 8 febbraio in libreria e negli store online
Hamish sta per affrontare la prospettiva di trascorrere in solitudine le feste natalizie, quando viene invitato dalla bella Jane Wetherby, che gestisce un centro benessere, a passare da lei il Natale. In cambio deve capire chi, fra i clienti e gli abitanti dell’isola, trama di ucciderla. La lista dei sospetti è lunga: tutte le persone presenti sull’isola di Eileencraig nutrono rancore verso Jane, e tra loro la sgradevole Heather Todd, che si fa vanto di essere un’insopportabile snob. Un giorno, però, è proprio Heather, e non Jane, a venire assassinata. Per Hamish si prospetta un Natale molto più noir che bianco…

Il poliziotto Hamish Macbeth ha una trentina d’anni, è alto, magro, ha occhi nocciola e lunghe ciglia, e una grande zazzera di capelli rossi. Le relazioni sentimentali non sono il suo forte, anche se le donne lo attraggono sempre, in particolare Priscilla, fig…