Passa ai contenuti principali

Booktrailer: cos'è e a cosa serve. Salverà il libro e la lettura?


Erano i primi anni del 2000 quando mi capitò sott'occhio un booktrailer di un libro inglese.
Cos'era, cosa non era, nessuno lo sapeva di preciso, anche se si intuiva facilmente.
In ogni caso, si diceva che sarebbe diventato il nuovo modo di pubblicizzare i libri, perché fin da allora il libro era in crisi, si leggeva poco, i lettori forti erano pochi. 
Mica vi suonano familiari queste affermazioni, no?!

Cos'è un booktrailer, dunque?
"E' un cortometraggio realizzato per raccontare un libro in pochi secondi", come si legge su Wiki, e grazie alla musica, alle immagini, al montaggio ad hoc, dona al testo quel valore aggiunto che, a parer mio, prima veniva fornito dall'immaginazione dopo aver letto la quarta di copertina.

Qua da noi, i booktrailer arrivano nel 2004, prima con un concorso collegato al Premio Granzane Cavour e poi con Marsilio che realizzò il primo vero booktrailer, per il romanzo "Kiss me, Judas" di Will Christopher Baer, seguita a ruota dalla Mondadori, con il booktrailer di "Come Dio comanda" di Niccolò Ammaniti.

Nel 2008, poi, il liceo scientifico statale "A. Calini" di Brescia ha organizzato al proprio interno un concorso studentesco di booktrailer allo scopo di promuovere la lettura. 
Nel giro di poche edizioni, il concorso si è ingrandito talmente e ha raccolto un tale consenso da trasformarsi nel Booktrailer Film Festival, un concorso di portata nazionale. Quest'anno c'è stato un ulteriore ampliamento della competizione con la prima premiazione il 10 aprile scorso e, il prossimo 13 maggio, ci sarà la designazione del vincitore unico del Premio del Pubblico.


Il booktrailer si diffonde sulla rete, quindi è disponibile per un pubblico vastissimo che, da questo dovrebbe essere incentivato a comprare il libro. 
Non so quanto sia vero, però ultimamente si sta diffondendo parecchio, forse anche perché la situazione del libro è così tragica che è lecito mettere in campo qualsiasi mezzo per avvicinare la gente alla lettura.
Io ne sono più che altro incuriosita, anche se non sempre mi trovo d'accordo con i volti che danno poi ai personaggi dei libri. Per quello, preferisco ancora usare la mia fantasia.

Ecco alcuni degli ultimi booktrailer che ho visto, quelli che mi hanno fatto davvero voglia di leggere i libri raccontati dalle immagini!

"Il primo caffè del mattino" di Diego Galdino.


"Quattro etti d'amore, grazie" di Chiara Gamberale.



"Io che amo solo te" di Luca Bianchini.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Bambini e social: perché non ci sarà la foto di mia figlia online

Alla fine di maggio è nata mia figlia.
Già durante la gravidanza, io e mio marito abbiamo deciso che la foto di nostra figlia non sarebbe comparsa online.
Del resto, per mia scelta non abbiamo pubblicato nemmeno le foto del mio pancione e non perché ci fosse qualcosa di particolare o perché mi nascondessi da chissà chi. Dal vivo mi hanno visto tutti quelli che mi volevano vedere... e, con una rotondità del genere, non era facile non vedermi, vi posso assicurare!

Fin dal primo giorno, parenti, amici, colleghi o anche solo conoscenti, ci hanno chiesto di inviargli le foto della nostra bambina sui vari social, non avendo trovato niente sui nostri profili.
Vivendo all'estero, in effetti, chat e messaggi sono il mezzo di comunicazione più efficace e veloce, ma in questo momento social in cui Instagram e Facebook sono sovraccarichi di foto di bimbi condivise spesso senza alcuna restrizione, noi abbiamo deciso che il volto di nostra figlia non dovesse andare in giro senza che noi potess…

Segnalazione: La seduzione dell'ombra di Kresley Cole

La seduzione dell'ombra Kresley Cole Leggereditore ebook dal 13 luglio, cartaceo dal 27 luglio
Trama
Il principe Mirceo Daciano e il suo nuovo amico Caspion, cacciatore di taglie, battono le strade di Dacia, ubriachi e alla ricerca dei piaceri della carne. Ma quella che avrebbe dovuto essere una nottata come le altre cambierà per sempre le loro vite. Dopo aver trascinato a letto uno stuolo di ninfe, da queste provocati, il demone e il vampiro si baciano, e una volta interrotto il bacio si sentono scossi, spaventati dall’improvvisa chimica esplosa tra loro. Molteplici e variabili ostacoli, però, che vanno da una condanna a morte all’esilio in dimensione ormai devastata dalla guerra, minacciano di distruggerli e di annullare la vulnerabile e inattesa promessa contenuta in quel bacio. Anche se Mirceo riesce ad accettare Caspion come suo compagno predestinato, il sensuale vampiro deve ancora riuscire a convincere il demone che il loro legame sia per sempre. E ogni unione reale dei Daci de…