Passa ai contenuti principali

London Book Fair 2013: annuncio della Corea come Market Focus 2014, prima della chiusura della fiera


Si chiude oggi l'edizione 2013 della London Book Fair con 1467 espositori provenienti da 61 Paesi del mondo.

A parer mio, il social che l'ha fatta da padrone, per la diffusione immediata delle notizie provenienti dall'Earls Court Exhibition Centre, in Warwick Road, a Londra, è stato Twitter, con l'hashtag #lbf13 sotto cui sono stati raccolti i commenti, gli articoli e i post riguardanti la fiera.

Earls Court Exhibition Centre [foto presa dalla pagina Facebook della LBF]
La London Book Fair è nota, in ambito editoriale, anche per essere terreno di compravendita di titoli  e diritti destinati poi a sbarcare nei diversi mercati nazionali e diventare bestsellers.
Quante volte vi sarà capitato di leggere sulle fascette di alcuni libri: "Libro che alla London Book Fair tutti gli editori avrebbe voluto comprare" 
[Ma ce lo siamo accaparrato noi! è quello che non sta scritto, ma è ampiamente sottinteso...].

Digital Bar all'interno della fiera [foto presa dalla pagina Facebook della LBF]
Ho trovato molto interessante questa intervista a Sandrone Danzieri - giornalista, scrittore ma anche consulente editoriale per Fabbri - che era presente a Londra proprio per la compravendita di alcuni titoli e spiega i meccanismi che risiedono dietro alle logiche che nei prossimi mesi porteranno sugli scaffali delle librerie certi libri e non altri.

"La nostra cifra sono i libri di facile lettura, ma di qualità - spiega Danzieri nell'intervista -. La mia impressione è che in Italia le persone leggano sempre di meno perché sono enormemente distratte dalla situazione politica. Siamo in eterna campagna elettorale. Allo stesso tempo alcune politiche editoriali questa crisi la stanno alimentando: la corsa al ribasso di alcuni editori è un suicidio collettivo perché per l’editore stesso che la fa, non ci sono più margini di guadagno. Si tratta solo di uno specchietto per le allodole. Che fa perdere tutti e guadagnare nessuno". Il riferimento ai libri a 0,99 centesimi lanciati dalla Newton Compton è palese e va ad aggiungersi alle numerose polemiche sull'argomento a cui si può essere più o meno o affatto d'accordo.

Prima della chiusura della fiera, c'è stato il passaggio di testimone per il Market Focus 2014 che, dopo la Turchia di quest'anno, vede la Corea, coi suoi autori ed editori, ospiti per la prossima edizione della London Book Fair.

Sperando che le scosse politiche proveniente da quel lato del mondo, non abbiano conseguenze gravi tra 12 mesi...

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Bambini e social: perché non ci sarà la foto di mia figlia online

Alla fine di maggio è nata mia figlia.
Già durante la gravidanza, io e mio marito abbiamo deciso che la foto di nostra figlia non sarebbe comparsa online.
Del resto, per mia scelta non abbiamo pubblicato nemmeno le foto del mio pancione e non perché ci fosse qualcosa di particolare o perché mi nascondessi da chissà chi. Dal vivo mi hanno visto tutti quelli che mi volevano vedere... e, con una rotondità del genere, non era facile non vedermi, vi posso assicurare!

Fin dal primo giorno, parenti, amici, colleghi o anche solo conoscenti, ci hanno chiesto di inviargli le foto della nostra bambina sui vari social, non avendo trovato niente sui nostri profili.
Vivendo all'estero, in effetti, chat e messaggi sono il mezzo di comunicazione più efficace e veloce, ma in questo momento social in cui Instagram e Facebook sono sovraccarichi di foto di bimbi condivise spesso senza alcuna restrizione, noi abbiamo deciso che il volto di nostra figlia non dovesse andare in giro senza che noi potess…

Segnalazione: La seduzione dell'ombra di Kresley Cole

La seduzione dell'ombra Kresley Cole Leggereditore ebook dal 13 luglio, cartaceo dal 27 luglio
Trama
Il principe Mirceo Daciano e il suo nuovo amico Caspion, cacciatore di taglie, battono le strade di Dacia, ubriachi e alla ricerca dei piaceri della carne. Ma quella che avrebbe dovuto essere una nottata come le altre cambierà per sempre le loro vite. Dopo aver trascinato a letto uno stuolo di ninfe, da queste provocati, il demone e il vampiro si baciano, e una volta interrotto il bacio si sentono scossi, spaventati dall’improvvisa chimica esplosa tra loro. Molteplici e variabili ostacoli, però, che vanno da una condanna a morte all’esilio in dimensione ormai devastata dalla guerra, minacciano di distruggerli e di annullare la vulnerabile e inattesa promessa contenuta in quel bacio. Anche se Mirceo riesce ad accettare Caspion come suo compagno predestinato, il sensuale vampiro deve ancora riuscire a convincere il demone che il loro legame sia per sempre. E ogni unione reale dei Daci de…