Passa ai contenuti principali

ALT, fermatevi a leggere! Signore e signori, l'Associazione Lettori Torresi!



“ALT” non è un ordine, ma un consiglio da seguire. “ALT – Associazione Lettori Torresi” è una nuova realtà sociale, nata da poco a Torre del Greco (provincia di Napoli), che si propone di avvicinare lettori, scrittori e aspiranti tali, nonché editori grandi e piccoli, attraverso eventi, presentazioni e workshop che, nella nostra città, non si sono mai visti.

Sono nati da poco, ma le loro idee già si fanno sentire, in una realtà che da sempre ha bisogno di Cultura e di eventi che coinvolgano gente di Cultura. Ma quella con la C maiuscola, però, non quelli dove si mettono insieme persone i cui scopi non sono ben definiti e di cultura non c'è manco l'ombra... Ma questo è un altro discorso!
Dicevamo. Hanno iniziato con la presentazione del libro "L'Italia e le mafie" scritto dai giovani dell'università di Salerno nell'ambito di una serie di interviste radiofoniche per l'emittente universitaria. Ma non vi aspettate presentazioni in sale conferenze, con i modi pomposi che troppo spesso, purtroppo, hanno le presentazioni. I giovani di ALT hanno presentato il libro - scritto da giovani - agli studenti del liceo classico di Torre del Greco. Giovani per i giovani che si avvicinano ai giovani, insomma!

E no, non fate quel sorrisetto come per dire: "Bella scoperta!". I giovani che si impegnano per i giovani non è qualcosa di così scontato, almeno non da queste parti. Quindi, la scoperta c'è e c'è pure la sorpresa di vedere qualcosa che può davvero dare molto alla città, ma soprattutto ai giovani.

[Anche io leggo per legittima difesa!]

Io li ho conosciuti, questi ragazzi, che hanno entusiasmo da vendere, e mi sono rallegrata nell'anima a scoprire che, nonostante l'età - la mia sicuramente più avanzata della loro! -, i sogni restano gli stessi. Ovviamente restano gli stessi per quelli che hanno una "visione", per quelli che dentro sentono un fuoco che li porta a fare cose mai fatte, ad inventarsi la notte quello che poi faranno il giorno dopo. Io ero così. Ma sentendo loro ho capito che sono ancora così. 

[Ok, fine del panegirico di celebrazione per il fortunato ritrovamento dei miei sogni!]


ALT si è data una struttura "tradizionale" con un presidente, Salvatore Cervasio [un esperto di fumetti che ha scritto una tesi che è tutto un programma!], un vicepresidente, Francesco Sangiovanni [fotografo di rara sensibilità e simpatia], un segretario che poi è una segretaria, Simona Di Rosa [ama i libri e... questo basta!], e un direttivo composto da Giulio Visciano, Davide Occhicone e Rachele Marrazzo.

Dal 22 febbraio, poi, partirà il primo workshop di scrittura creativa dal titolo “Scrivere è un duro lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo” che, in 6 lezioni laboratoriali, a scadenza settimanale (tutti i venerdì dalle 18 alle 20), richiamerà aspiranti scrittori e scrittori in erba presso il Teatro dell’Arte di Torre del Greco. Per informazioni e ulteriori dettagli, oltre alla pagina Facebook dell’associazione, scrivete all’indirizzo email associazalt@gmail.com. 

Che altro? Ah, secondo me, ne sentiremo ancora parlare....
Poi fate voi, ma intanto... Buona lettura a tutti!

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Quando a casa mia sono arrivate le rondini del commissario Ricciardi...

Prima
- Hai visto che sta per arrivare? (segue sguardo cospiratore) - Eh sì (sguardo di intesa). Ho iniziato a vedere se trovo la trama, ma niente. On line non c'è ancora niente. - Io ho letto da qualche parte che sarà l'ultimo... - Noooooo! Ma come facciamo a stare senza! Ma come fa lui senza di lui... Non può essere, non ci credo! (lo guarda cercando consolazione) - Guarda che prima o poi 'sta storia deve finire, non è che può andare avanti in eterno. - Sì, sì, lo so... ma non adesso. Adesso io non sono pronta ancora. - Comunque io ti volevo solo dire che sta per arrivare, quindi mettiti in condizione... - Eh stavolta non lo so se ce la faccio. Sono cambiate un sacco di cose dall'ultima volta... (scuote la testa, con poca convinzione)
Dopo
- No, tu devi fare veloce perché io devo parlarne con te!!! (mostra segni di evidente nervosismo) - Io questo posso fare, e questo faccio!  - A che sei arrivata? - ... - Sì, ma che idea ti stai facendo?! - Ci devo pensare. (una mala …

Segnalazione: Non basta dirmi ti amo di Daniela Volonté

Non basta dirmi ti amo Daniela Volonté Newton Compton Editori dal 9 novembre in libreria

Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un passeggero ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha…