Passa ai contenuti principali

Scatola Nera di Jennifer Egan: quando il libro si legge su Twitter


Era da un pò che non aprivo il mio profilo Twitter. Al contrario di come faccio quotidianamente con Facebook, Twitter è una nicchia dove mi rifugio più di rado, ma dove quasi sempre trovo più conforto e ispirazione che sul suo "cugino" più modaiolo. E succede questo sia perchè su Twitter seguo persone diverse che su Facebook, sia perchè su Twitter si parla di argomenti diversi e in maniera diversa da Facebook.

Dicevo, oggi ho riaperto Twitter e ho visto che la casa editrice Minimum Fax, sul suo profilo, ha iniziato un'operazione molto interessante: per presentare "Scatola Nera", l'ultimo libro del Premio Pulitzer Jennifer Egan - in uscita nel solo formato ebook dal 1 novembre - tutte le sere alle 22, dal 25 al 31 ottobre, twitterà   brani della storia.
Forse non ho ancora avuto modo di spiegarlo in maniera approfondita, ma io impazzisco letteralmente per trovate del genere, che sia una semplice operazione di marketing o un nuovo modo di pensare e scrivere la letteratura contemporanea, poco importa: il mio cervello va in fibrillazione!
Il bello è che in 140 caratteri si ha un concetto di una pregnanza impressionante che, già da solo, apre un mondo. E frase dopo frase, ci si immerge in questa costruzione perfetta che è "Scatola Nera". O almeno, così sembra.

E' da stamattina che mi rigiro l'idea da ogni angolo e non riesco ancora a trovare un difetto: mi piace! Mi piace l'idea di catturare il lettore con degli assaggi. Mi piace l'idea che, un pò ingenuamente, si resti impigliati tanto da voler comprare poi il libro o l'ebook: preferisco questa pubblicità, che punta comunque allo scopo, ma dando qualcosa in cambio, non fosse altro che quel piccolo brivido della curiosità che resta insoddisfatta fino al prossimo tweet, al prossimo indizio. Mi piace l'idea che in così pochi caratteri si può dire tanto: lo avevano già fatto altri scrittori che, in 140 caratteri, hanno raccontato una storia intera, e non dubito che molti altri lo faranno ancora.

In ogni caso, stasera alle 22 mi trovate là, su Twitter, per leggere la quinta parte del libro. In attesa di leggerlo poi integralmente. O meglio, di rileggerlo tutto d'un fiato, senza i singhiozzi dei tweet.

Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

Bambini e social: perché non ci sarà la foto di mia figlia online

Alla fine di maggio è nata mia figlia.
Già durante la gravidanza, io e mio marito abbiamo deciso che la foto di nostra figlia non sarebbe comparsa online.
Del resto, per mia scelta non abbiamo pubblicato nemmeno le foto del mio pancione e non perché ci fosse qualcosa di particolare o perché mi nascondessi da chissà chi. Dal vivo mi hanno visto tutti quelli che mi volevano vedere... e, con una rotondità del genere, non era facile non vedermi, vi posso assicurare!

Fin dal primo giorno, parenti, amici, colleghi o anche solo conoscenti, ci hanno chiesto di inviargli le foto della nostra bambina sui vari social, non avendo trovato niente sui nostri profili.
Vivendo all'estero, in effetti, chat e messaggi sono il mezzo di comunicazione più efficace e veloce, ma in questo momento social in cui Instagram e Facebook sono sovraccarichi di foto di bimbi condivise spesso senza alcuna restrizione, noi abbiamo deciso che il volto di nostra figlia non dovesse andare in giro senza che noi potess…

Segnalazione: La seduzione dell'ombra di Kresley Cole

La seduzione dell'ombra Kresley Cole Leggereditore ebook dal 13 luglio, cartaceo dal 27 luglio
Trama
Il principe Mirceo Daciano e il suo nuovo amico Caspion, cacciatore di taglie, battono le strade di Dacia, ubriachi e alla ricerca dei piaceri della carne. Ma quella che avrebbe dovuto essere una nottata come le altre cambierà per sempre le loro vite. Dopo aver trascinato a letto uno stuolo di ninfe, da queste provocati, il demone e il vampiro si baciano, e una volta interrotto il bacio si sentono scossi, spaventati dall’improvvisa chimica esplosa tra loro. Molteplici e variabili ostacoli, però, che vanno da una condanna a morte all’esilio in dimensione ormai devastata dalla guerra, minacciano di distruggerli e di annullare la vulnerabile e inattesa promessa contenuta in quel bacio. Anche se Mirceo riesce ad accettare Caspion come suo compagno predestinato, il sensuale vampiro deve ancora riuscire a convincere il demone che il loro legame sia per sempre. E ogni unione reale dei Daci de…