Passa ai contenuti principali

Dalla pulizia svizzera alla pulizia grafica: poi dice che uno...


L'altro giorno, così, per fare una cosa nuova, sono andata a fare una passeggiata... in Svizzera! Ora, voglio capire che io sono nata, cresciuta e pasciuta nel sud più caldo e sporco, ma là a livello di pulizia stiamo un pochino esagerando! Forse hanno paura dei germi, non l'ho ancora capito, ma sta di fatto che hanno dato il foglio di via a tutte le impurità esistenti, possibili e future!

Del resto, non potevo rifiutare: vuoi mettere a spararmi la posa di aver fatto due nazioni in un giorno?! Cioè quelli gli extracomunitari sono loro! Cose di pazzi!

Comunque, uno si coltiva il suo orticello a cui tornare, tipo questo blog, poi lo apre e scopre che il signor Blogger ha voluto cambiare grafica, che ora è bella lineare e pulita... manco fosse passata per la Svizzera pure lei!

Ah, poi dice che uno piglia, stacca il telefono, smantella il computer e se ne va a un pizzo di questo!


Commenti

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post popolari in questo blog

I segreti delle donne

La donna nasconde un segreto. Sempre Il segreto del seme Il segreto del frutto Il segreto della luce Il segreto del buio
La donna nasconde un segreto. Sempre. Il segreto del fuoco Il segreto dell'acqua
Il segreto del bene
Il segreto del male Il segreto della vita Il segreto della morte
La donna nasconde un segreto. Sempre.


© Ramona Granato, 2017. All rights reserved.  Riproduzione vietata se non su richiesta.

Segnalazione: Mancanza di Ilaria Palomba

Mancanza Ilaria Palomba Augh edizioni dal 5 ottobre in libreria
Già conosciuta al pubblico come narratrice, Ilaria Palomba torna sugli scaffali delle librerie continuando a sperimentarsi anche nella poesia. Assenza, abbandono, bellezza, vita, parole che tornano e ritornano nelle pagine di Palomba, e pure e ancora è forte e prepotente il richiamo alle conseguenze del dolore e a una stagione della vita in cui vivere significa “sporcarsi” con il dolore, sentirlo, viverlo. Non ci sono filtri nei versi e nei sentimenti che rivela Mancanza (Augh Edizioni). Non c’è consolazione, né rassicurazione: l’autrice consegna ai lettori poesie, sentimenti, assenze e imperfezioni della vita che a essa stessa si mischiano. Mancanza, racconta Antonio Veneziani nella prefazione, si muove tra filosofia e metafisica, tra spirituale e reale, tra verità e presunta autenticità, tutto ciò potrebbe condurre su strade disperanti e disperse, invece Ilaria Palomba, lontana da psicologismi di maniera e da avanguardism…